*Linux Guide

Cose da fare dopo l'installazione di Gnome Shell in Ubuntu 11.10

Articolo originale GNOME Shell è la shell ufficiale di GNOME 3.0 ed è una incredibile ottima alternativa a Unity di Canonical, divenuto l'interfaccia di default fin dal rilascio di Ubuntu 11.o4. Se avete installato Gnome Shell, ecco le cose che dovreste fare appena dopo la sua installazione.

1. Installare GNOME Tweak Tool

*

GNOME Tweak Tool dovrebbe essere una applicazione installata di default. Una delle cose più strane di GNOME Shell è che nasconde più di quello che mostra. E' qui che GNOME Tweak Tool diventa importante. Sono accessibili numerose configurazioni molto importanti di GNOME Shell attraverso questo strumento, di molte delle quali discuteremo più oltre.
Installate GNOME Tweak Tool da Ubuntu Software Center

2. Abilitare ALT + F2 in GNOME Shell

Per ragioni molto strane, la combinazioni di tasti Alt + F2 (che apre il command prompt) non è attivo di default in GNOME Shell. Ma non vi preoccupate, potete facilmente abilitarlo facendo quanto segue:
  • Lanciate 'Impostazioni di sistema' e andate su Tastiera - Scorciatoie - Sistema

    *

  • Vi accorgerete che l'opzione 'Mostra il prompt esegui comando' è disabilitata di default. Cliccateci sopra e premete i tasti Alt + F2 per creare la nuova scorciatoia. Fatto!

3. Installare l'applicazione GNOME Sushi File Preview

*

GNOME Sushi è una semplice applicazione per mostrare le anteprime dei file, per GNOME. GNOME Sushi vi consente di entrare brevemente dentro i files e le cartelle, rapidamente e facilmente. Dopo aver installato GNOME Sushi, tutto quello che dovete fare è selezionare il file di cui volete l'anteprima e premere la barra spaziatrice.
Installate GNOME Sushi da Ubuntu Software Center

4. Imparare le principali scorciatoie da tastiera per GNOME Shell

  • Alt+Tab: Passa attraverso le applicazioni. Sono disponibili le anteprime delle applicazioni con più finestre aperte. Le anteprime giungono dopo una breve attesa.

  • Alt+Backslash: Passa attraverso le finestre aperte di una applicazione.

  • Massimizzazione e dimezzamento della finestra: Come in Unity di Ubuntu Oneiric, potete massimizzare una finestra trascinandola al bordo superiore dello schermo. Per demassimizzarla, trascinatela verso il basso. Trascinando le finestre sul bordo destro/sinistro dello schermo potete dimezzarne la larghezza.
  • Angolo attivo: Muovendo il puntatore del mouse all'angolo sinistro alto, potete accedere alla panoramica delle attività o accedere al desktop.
  • Pulsante delle attività: Vi verrà mostrata la panoramica delle attività o il desktop.
  • Tasto Super(Windows): Vi verrà mostrata la panoramica delle attività o il desktop.
  • Ctrl+Alt+Freccia Su/Giu: Passa tra gli spazi di lavoro.

Molte delle scorciatoie da tastiera e da mouse per GNOME Shell, come quelle per lanciare delle applicazioni, saranno inevitabilmente simili a quelle di Ubuntu 11.10 Oneiric Ocelot. Quindi vi consiglio di dare una occhiata anche alla pagina delle scorciatoie per Unity.

5. Imparare le terminologie di base di GNOME Shell

Ecco alcune delle parole che sentirete spesso a proposito di GNOME Shell:
  • Top Bar - La barra orizzontale nella parte alta dello schermo; il vostro punto principale di accesso alle dotazioni della shell
  • Activities button - Pulsante e Angolo attivo che vi da accesso alla visione panoramica
  • Application menu - Mostra il nome dell'applicazione attualmente on focus. Potete cliccare su essa per avere un menù delle azioni principali
  • Orologio
  • System status icons - Icone per l'accessibilità, Bluetooth, layout di tastiera, ecc.
  • Status menu - Vi permette di cambiare lo stato della vostra messaggeria istantanea, le preferenze personali e l'uscita dalla sessione

*

  • Dash - La barra verticale sulla sinistra, che mostra le vostre applicazioni preferite e in azione.
  • View selector - Vi permette di passare dalle finestre delle applicazioni in uso, all'elenco dei programmi installati.
  • Search entry - Digitate in esso per raggiungere quello che state cercando.
  • Workspace list - Barra verticale alla destra, con piccole snapshot degli spazi di lavoro.
  • Message tray - Barra orizzontale nella parte bassa dello schermo con le notifiche in sospeso

*

6. Cambiare il tema del vostro GNOME Shell Desktop

*

7. Installare l'estensione Alternative Status Menu per GNOME Shell

*

  • Nel menù di stato di GNOME Shell non ci sono le opzioni per lo spegnimento o la ibernazione (Il pulsante di spegnimento diventa visibile quando si è con il puntatore sul menù di stato e si preme il tasto Alt, che non sembra essere una scelta molto usabile). La maggior parte degli utenti vorrebbe avere questi pulsanti sempre visibili
  • Questa estensione fa si che il menù di stato di GNOME Shell mostri le voci separate per Spegnimento e Sospensione, potendo includere anche la voce Ibernazione.
  • Dovete dapprima inserire la PPA della estensione di GNOME Shell e poi installare il pacchetto "gnome-shell-extensions-common". Per farlo copia/incollate le seguenti righe nel Terminale:
    sudo add-apt-repository ppa:ferramroberto/gnome3
    sudo apt-get update
    sudo apt-get install gnome-shell-extensions-common
  • Fatto. Ora installate l'estensione "Alternative Status Menu" per GNOME Shell:
    sudo apt-get install gnome-shell-extensions-alternative-status-menu
  • Fatto.
  • Dopo la installazione dovrete effettuare il logout ed un nuovo login (oppure premere Alt+F2 e digitare 'r', poi premere INVIO). Lanciate GNOME Tweak Tool, selezionate 'Shell Extensions' e vedrete l'estensione "Alternative Status Menu". Cambiate il suo stato in ON e siete a posto.

8. Installare l'estensione Window Navigator

*

  • L'estensione Window Navigator per GNOME Shell vi permette di scegliere tra le finestre aperte, nella modalità "Panoramica", premendo il tasto Alt+numero. Una estensione obbligatoria da avere.
  • Per installarla, dovrete prima installare a PPA della estensione di GNOME Shell. Rifatevi al precedente paragrafo. Quindi installate l'estensione:
    sudo apt-get install gnome-shell-extensions-windows-navigator
  • Fatto. Dovrete effettuare il logout ed un nuovo login (oppure premere Alt+F2 e digitare 'r', poi premere INVIO). Lanciate GNOME Tweak Tool, selezionate 'Shell Extensions' e vedrete l'estensione "Window Navigator Extension". Cambiate il suo stato in ON.

***

Indice | Torna in alto