*Linux Guide

Recensione Calculate Linux 10.0 Xfce

Premessa

Tra le varie derivate di Gentoo, ce n'è una poco conosciuta per il pubblico italiano, ma che riserva ugualmente delle sorprese per quanto riguarda proprio il supporto alla lingua italiana.
Si chiama Calculate Linux, si basa su Gentoo, proviene dalla Russia, fornisce diverse versioni sia desktop che server, si caratterizza per una ottima compatibilità hardware e soluzioni software di prima importanza ed è il tema di questa recensione.
Vi chiederete forse, come mai, tra tante distribuzioni disponibili e più conosciute, degne di una recensione, sia andato a interessarmi di una distro di nicchia come Calculate.
Proprio per il fatto che di recensioni di distro blasonate ce ne sono parecchie, non sento la necessità di confermare o smentire le argomentazioni su sistemi conosciuti dalla maggior parte degli utenti Linux italiani. In secondo luogo, nella mia personale e limitata esperienza su Linux, ho potuto notare come proprio le distribuzioni collocate ai margini della notorietà, riservino delle ottime sorprese non solo prestazionali, ma anche meramente utilitaristiche. Calculate Linux è una di queste sorprese e ve ne voglio dar conto.

Nome e Tipologia

Calculate Linux 10.0 Xfce, tema di questa recensione, è una distribuzione Linux liveDVD, orientata all'uso desktop, basata su Gentoo Linux, ottimizzata per processori i686 e x86-64. Per le sue caratteristiche e dotazioni, si addice ad una utenza con medie capacità informatiche, ma non è una distribuzione indicata ai principianti.
Kernel : Linux 2.6.31.6

Test

Il test è stato effettuato in seduta Live, senza installazione, su un laptop BenQ R23E 'JoyBook'. Tutto l'hardware è stato opportunamente riconosciutio e configurato, a parte il softmodem interno. La scheda grafica non adatta alle prestazioni di Compiz, non ha potuto rendere disponibili le magie grafiche del desktop compositing, peraltro attivate di default.
Il server X ha offerto inizialmente una risoluzione video non adeguata (1280x768), ma lo strumento di configurazione presente in Xfce, ha permesso in un paio di click di raggiungere la risoluzione adatta (1024x768).
La scheda audio è stata accuratamente configurata e la riproduzione di musica è avvenuta perfettamente.

  • Riconoscimento e caricamento del kernel = OK
  • Efficacia dei tasti funzione = OK
  • Avvio del server X = OK
  • Risoluzione video = NO
  • Opzione lingua italiana = OK
  • Opzione tastiera italiana = OK
  • Automount dei dispositivi = OK

L'immagine .iso di Calculate Linux 10.0 Xfce, delle dimensioni di poco più di 1 GB, è stata masterizzata su un mini DVD con l'uso di Brasero ed alla velocità di 4x.

Opzioni e Tempi di caricamento

Dopo il riavvio del pc con il DVD nel lettore, si accede ad una schermata semigrafica con il menu di avvio gestito da GRUB 0.97, da cui è possibile avviare Calculate con le impostazioni predefinite, caricandolo nella RAM, effettuare il test della memoria, ecc. I tasti funzioni più utili sono F2 per la scelta della lingua (tra cui l'italiano) ed F5 per la scelta della risoluzione video.
Io ho scelto la lingua italiana e la risoluzione video adatta al mio computer. Dopo aver premuto INVIO, una schermata grafica molto ben fatta e con logo e nome della distro, mostra il caricamento del sistema con una opportuna barra di completamento.
Non ci sono configurazioni intermedie da effettuare prima di giungere al desktop, che si è completato nel giro di due minuti circa.
La risoluzione video, come detto dianzi, non era corretta, ma andando in:
Menu principale → Impostazioni → Gestore delle impostazioni di Xfce → Visualizzazione
è bastato scegliere il valore corretto e applicarlo, per avere lo schermo nella corretta risoluzione. Curioso il fatto che lo sfondo non si sia adattato alle nuove dimensioni.
Calculate Linux è giunto a completamento nel giro di circa due minuti.

Ambiente grafico ed Aspetto

La scrivania di Calculate è molto carina, "normale", tipica di Xfce, ma con colori chiari, luminosi ed uno sfondo fresco e riposante dominato dal colore celeste. Le icone sulla scrivania sono poche, ma molto grandi e chiare e si riferiscono ad alcune applicazioni e strumenti.
Nella parte alta dello schermo il pannello mostra, partendo da sinistra, l'icona del menu principale, quella del file manager Thunar, il pager a quattro desktop, l'icona del cestino, il systray (in cui è presente l'icona di Compiz Fusion), l'icona del volume audio, l'orologio e le icone di bloccaggio schermo e spegnimento.
Nella parte bassa dello schermo c'è il dock ad autonascondimento con, al suo interno, numerose icone di altrettanti programmi di più vasta utilizzazione.
Il menu principale è quello tipico di Xfce, ben suddiviso in categorie, facile da capire e impiegare.
Le finestre delle applicazioni sono sobriamente decorate con bordi dai colori tenui, ma luminosi e riposanti, anch'essi dominati dal celeste.
La personalizzazione estetica e grafica di Calculate è garantita da un ottimo pannello di Configurazione che si raggiunge dal Menu principale e che consente di personalizzare praticamente ogni aspetto grafico e comportamentale del sistema. La presenza di Compiz e dei suoi strumenti di configurazione, permette poi una estremizzazione estetica di livello elevatissimo.
Insomma Calculate 10.0 Xfce è un sistema carino ed esteticamente valido anche per coloro che non possono fruire delle magie tridimensionali di Compiz. Per chi invece possiede schede grafiche adeguate, può di certo avere un sistema esteticamente molto ben fatto e moderno.

Il desktop di Calculate

Dotazioni software

Le dotazioni software di Calculate sono di prim'ordine e praticamente un utente medio può effettuare una qualsiasi delle funzioni maggiori, oggi richieste ad un sistema operativo.
L'utente può soddisfare le sue esigenze di Grafica con il monumentale GIMP, che gli consentirà non solo di modificare immagini e foto, ma di produrre contenuti grafici con i numerosissimi strumenti a sua disposizione. GQview offrirà all'utente il modo di catalogare e visionare adeguatamente la propria raccolta di foto e immagini. GTKam permetterà di estrarre foto dalla propria macchina fotografica digitale, XSane permetterà di usare al meglio uno scanner ed OpenOffice.org Draw, potrà essere usato per disegnare e fare grafica spicciola.

Anche la Multimedialità è fruibile ottimamente con diversi strumenti, a cominciare da Audacious2 per i contenuti musicali, Gnome Player ed MPlayer per i contenuti multimediali anche visivi ed Xfburn per procedere alla masterizzazione di supporti DVD/CD.

Connettività e Internet sono ben supportati con strumenti importanti come Firefox per navigare in internet, Claws Mail per la posta elettronica, Pidgin per la messaggeria e XChat IRC per le chiacchiere in rete. GnomePPP permette la connessione dial-up, Wicd permette la connessione ADSL e wireless, Transmission permette il file sharing con il protocollo BitTorrent ed OpenOffice.org Writer/Web consente la produzione e la modifica elementare di contenuti web.

Le applicazioni per ufficio e di produttività sono garantite per intero dalla completa sutie OpenOffice.org. Per la consultazione di documenti PDF c'è il lettore ePDFViewer.

Purtroppo Calculate Linux è un sistema in cui è difficile e non proprio intuitivo, installare nuovi programmi. Il gestore dei pacchetti si chiama Emerge ed è usabile tramite terminale e linea di comando ed è una derivazione di Portage. Le operazioni e i comandi da effettuare non sono amichevoli, ne semplici e va consultata profondamente la Documentazione.
Anche la installazione del sistema non è agevole e non c'è un installer grafico che possa rendere l'installazione amichevole come in altri sistemi Linux. L'installer si avvia da linea di comando, ma occorre impostare valori e comandi ben calibrati per poter gestire tutto il processo.
Fortunatamente è prevista una Guida inline raggiungibile da una icona presente sulla scrivania. La Guida è scritta in inglese, ma è di facile comprensione.

Applicazioni e Strumenti in Calculate

Usabilità

L'usabilità di Calculate Linux è di buon livello quando l'utente sia in possesso di una certa esperienza con sistemi Linux in generale e di Gentoo nello specifico. Solo un utente di questo tipo può affrontare le difficoltà determinate dal modo con cui Gentoo gestisce i pacchetti.
Il sistema Live è ben responsivo e ha tempi di latenza ai comandi, molto contenuti. Non è un sistema che possa essere usato per recuperare dati dal disco fisso del computer.
L'installazione non è semplice, richiede esperienza, oculatezza e non è operazione da raccomandarsi a principianti o da fare in fretta.
Una volta installato è presumibile sostenere che possa trattarsi di un sistema dalle elevate prestazioni, anche in considerazione del sistema principale da cui deriva.

Menu principale

Pregi

  • Sistema derivato da Gentoo
  • Leggerezza del DE
  • Buona personalizzazione e configurabilità
  • Buona dotazione di software

Difetti

  • Sistema inadatto ai principianti
  • Necessità di usare spesso il terminale
  • Difficile installazione
  • Difficile installazione di programmi extra
  • Documentazione solo in russo e inglese
  • Guida inline in inglese

Perchè usare questa distro

  • Distro live di buone prestazioni
  • Per approfondire le proprie conoscenze di Linux

Links utili

Conclusioni

Calculate Linux 10.0 Xfce è un sistema interessante, certamente sostenuto da appassionati ed in costante evoluzione e affinamento. Merita una attenta valutazione e il sostegno di tutti coloro che sono abituati a sistemi Gentoo. Tuttavia non è un sistema di larga fruibilità e circoscrive i suoi utenti ad un numero esiguo di geek ed esperti.
Il mondo Linux non vive solo di progetti e sistemi semplici, ma il bello del software libero è proprio questo.
Complimenti al team di sviluppo di Calculate Linux.

Indice | Torna in alto