*Linux Guide

PUD

Premessa

Questa distribuzione viene dall'oriente e si contraddistingue per due ragioni principali :
- deriva da Ubuntu 8.04, quindi ha solide basi di sviluppo
- fornisce un desktop environment poco conosciuto, ma dall'aspetto e dalle prestazioni degni di nota.
Ho scaricato la ISO ed eccomi a recensire quanto ho avuto modo di osservare.

Nome e Tipologia

PUD è una distribuzione Linux orientata al desktop, live/installabile, basata su Ubuntu e indicata per utenti di una certa esperienza specie nel momento della gestione dei pacchetti.

Test

Il test è stato effettuato in seduta live, senza installazione, su due laptop (Acer Aspire 1300 e BenQ R23E). Solo con il primo il test ha potuto concludersi, mentre con il secondo si sono avuti problemi di risoluzione video che non sono stato in grado di risolvere. Per il resto tutte le periferiche sono state adeguatamente riconosciute e configurate, sebbene che nei messaggi di caricamento sia stata manifestata la impossibilità del sistema di configurare il sistema audio.

Tempi di avvio e Opzioni

Una volta inserito il disco nel lettore e riavviato il sistema, una schermata semigrafica di opzioni, indica all'utente di effettuare una scelta :
- Home Edition (English)
- Home Edition (Traditional Chinese)
- Home Edition (Simplified Chinese)
- Boot from first Hard Disk
Naturalmente ho scelto la prima opzione ed il sistema procede al caricamento mostrato a schermo in modo testuale. E' curioso notare che le varie fasi del caricamento vengano mostrate con un testo colorato e la percentuale del caricamento stesso. Un modo nuovo e carino a vedersi.
Si giunge alla scrivania in circa due minuti senza che il desktop environment sia preceduto da una splash introduttiva.

pud-lxde-2.jpg

Ambiente grafico ed Aspetto

L'interfaccia grafica viene gestita dal DE chiamato LXDE. Si tratta di un DE molto somigliante a KDE, dai colori molto belli, dalla pulizia esemplare e dall'aspetto generale di alto livello. Confesso che sono rimasto impressionato dalla nitidezza e dalla pulizia, oltre che dalla velocità di azione. Lo sfondo è in svariate sfumature di un azzurro molto fresco e bello, mentre al centro compare la grossa scritta/logo LXDE - Light Desktop Environment.
Sullo sfondo si stagliano due sole icone (My Documents, Install), mentre in basso è presente la canonica barra delle applicazioni alla cui sinistra c'è il menu principale e varie icone di applicazioni di più largo impiego (Firefox, Terminale e VLC). Il pager è composto di due sole scrivanie virtuali.
Alla sinistra di questa barra c'è l'orologio, il controllo del volume audio e la applet del network.
Le finestre delle applicazioni sono sobriamente decorate, ma sono eleganti e belle a vedersi, senza effetti ombreggiati o altre inutili amenità.Il menu principale è ben suddiviso in classico stile Ubuntu.

Dotazioni software

PUD è un sistema basato su Ubuntu e si mostra ai propri utenti con una dotazione minima, ma sufficiente, di applicazioni. Exaile e VLC sono la dote multimediale del sistema. OOo Drawing è lo strumento di disegno, ma non manca un visualizzatore PDF e di immagini. Firefox, Amule, Deluge e Pidgin sono le dotazioni della sezione Network, insieme a poche altre. La suite OOo al completo soddisfa le esigenze d'ufficio.
Ci sono utilità Bluetooth, notes e tanti altri strumenti utili al fine di completare una buona esperienza con un sistema nato principalmente per il teatro Linux orientale.

Usabilità

PUD è un sistema usabile, molto, e date le sue strette parentele con il sistema Linux più usato e amichevole, non può fare altro che mettere a proprio agio qualsiasi utente. Stupisce un po' l'assenza di un gestore di pacchetti come Synaptic che possa aiutare l'utente a installare il software mancante. Tuttavia PUD risulta efficacissimo anche in versione Live, sebbene possa essere installato attraverso l'installer di Ubuntu a prova di imbecille.

Pregi

  • Derivato da Ubuntu
  • DE di efficienza e leggerezza incredibili
  • Aspetto molto carino e pulito
  • Facile installabilità

Difetti

  • Mancano i giochi
  • Manca un gestore grafico dei pacchetti
  • Manca GIMP
  • Manca un ripper

Links utili

Conclusioni

PUD è un ottimo sistema che si affianca alle molte distribuzioni che si basano sull'ottimo Ubuntu. Vale la pena di tenerlo in considerazione, specie per l'impiego in vecchi computer che potrebbero avvalersi di un sistema del futuro senza sentire il peso della modernità.

Indice | Torna in alto