*Linux Guide

Zenwalk Live

Premessa

Mi accingo a recensire la edizione Live CD di uno dei sistemi operativi Linux, derivati da Slackware, più interessanti e dal futuro più radioso, Zenwalk.
Come detto Zenwalk Live è la versione Live del sistema Zenwalk. Questo è una distribuzione Linux completa derivata da Slackware e di origini francesi.
L'edizione che mi accingo a recensire non è installabile ed è un vero peccato vista la disponibilità di altre distro che invece forniscono la doppia possibilità di valutare il sistema Linux e di installarlo a partire dallo stesso supporto. Colgo quindi l'occasione di invitare gli sviluppatori di questa distro straordinaria, a fornire quanto prima questa possibilità e proiettare Zenwalk verso quel successo che merita senz'altro.

Nome e tipologia

Zenwalk Live è una distribuzione Linux Live completa, per uso desktop, basata su Slackware e adatta sia a pc laptop che a pc desktop con architettura x86. è una distribuzione leggera adatta anche a pc datati e dalle prestazioni limitate.

Tempi e opzioni di avvio

Una volta scaricata la immagine ISO, ho provveduto a masterizzarla con GnomeBaker alla velocità di 4x.
Inserito il CD nel lettore e riavviato il pc, compare rapidamente la bootscreen che offre tre opzioni :
*Start Zenwalk Live
*Start Zenwalk Live in safe graphic mode
*Memory Test
Attendendo 5 secondi si avvia automaticamente la prima opzione.
Il caricamento del sistema viene opportunamente celato da una boot splash grafica che mostra una barra di caricamento che si riempie rapidamente. Si accede quindi alla schermata di Login dove occorre fare attenzione alle tre icone poste nella parte bassa della schermata e che alludono alla scelta
*della lingua (tra cui l'italiano)
*del tipo di sessione
*delle azioni da intraprendere (se riavviare il pc o spegnerlo)
Nel campo di immissione basta digitare 'one', senza password, e si accede al desktop che viene caricato in pochi secondi.
Dal momento dell'avvio del CD al completo caricamento del sistema sono passati circa due minuti.

Ambiente grafico ed aspetto

Zenwalk Live si basa sul Desktop Environment Xfce nella versione 4.4.0 e questo fa si che la distribuzione non richieda troppe energie al pc per la gestione dell'ambiente grafico.
La scrivania è carina, ordinata e dai colori pastello riposanti e ben miscelati. Sei icone sono disposte sulla parte sinistra del desktop (Cestino, Home, Filesystem, Mountpoints, Zenwalk.org e Manual).
Il dock posto nella parte inferiore della scrivania, mostra le icone delle applicazioni di uso più frequente (Terminale, Filemager, Firefox, Thunderbird, MPlayer, Pannello di Configurazione di Xfce, Accesso rapido alla scrivania) ed alcune di esse presentano un tasto di scelta rapida per altre applicazioni similari.
Sullo stesso dock è presente un monitor dell'attività della CPU, l'icona del volume audio e per l'uscita dal sistema.
La taskbar si trova nella parte alta dello schermo e mostra i quattro desktop della multiscrivania e l'orologio.

Dotazioni software

Malgrado che sia una edizione Live, Zenwalk Live mostra una dotazione sotware ampia, completa di tutto e adatta ad un impiego esteso del sistema. Non manca quasi nulla ad eccezione di uno strumento di configurazione delle connessioni al web di rapido accesso.
Il sistema è ampiamente configurabile, ma in modo non sempre facile da capire. è possibile impostare la connessione al web, ma l'unico modo per farlo è agire in qualità di amministratore e non c'è modo di capire rapidamente come fare e solo un utente smaliziato può arrivarci in pochi passaggi. Inoltre anche quando si possa agire in qualità di amministratore, l'unica connessione possibile è quella ADSL. Il modem interno non viene riconosciuto e l'unico modo è quello di configurare una connessione via scheda Ethernet.
Vediamo, a grandi linee, le dotazioni del sistema, dotazioni a cui si accede attraverso il menu principale ben organizzato per categorie.

  • Accessori
    • Appfinder per trovare le applicazioni previste nel sistema
    • Print Manager per la gestione delle stampanti
    • Thunar il File Manager del sistema
    • Xarchiver per la creazione di archivi di files compressi
  • Sviluppo
    • Bluefish per la creazione di pagine web
    • Geany come editor di testo e non solo
  • Giochi Sono previsti ben 6 giochi molto simpatici
  • Grafica
    • Evince per la visualizzazione di files PDF
    • GIMP per la grafica bitmap
  • Multimedia
    • Audacious per l-ascolto di file audio
    • Graveman per la masterizzazione
    • Grip per il rippaggio di musica
    • MPlayer quale player multimediale
  • Network
    • EtherApe quale browser di rete
    • Firefox
    • Gaim per la messaggeria istantanea
    • gFTP per il trasferimento di files
    • Thunderbird per la gestione della posta
    • Wifi Radar per la gestione di strumenti WiFi
  • Ufficio
    • Abiword come word processor
    • Gnumeric per i fogli elettronici
    • XSane per l'uso di scanner
  • Sistema
    • GParted per la gestione delle partizioni
    • Netpkg per la gestione dei pacchetti

Il sistema si può configurare attraverso la voce "Settings" posta nel menu principale e che permette di agire su diversi aspetti del sistema. Rispetto a GNOME e, soprattutto, a KDE la personalizzazione può essere meno spinta.

Usabilità

Zenwalk è un sistema leggero, carino, dotato, ma l'usabilità non è delle migliori. Si è distanti dalla usabilità di GNOME. La scrivania è ordinata, ma le icone dicono poco sulle loro finalità specie al riguardo del "Mountpoints" e del "File System", strumenti importanti ma poco comprensibili e usabili per un nuovo arrivato nel mondo di Linux.
Anche nel menu principale le varie voci delle applicazioni non offrono nessuna descrizione di ciò che un programma farà una volta evocato. Se poi si passa alla configurazione profonda del sistema (connessioni, tastiere, configurazione video, ecc.) è necessario essere amministratori per poterlo fare e non ci sono istruzioni chiare su come diventarlo.

Pregi

  • Leggerezza dell'intero sistema
  • Pulizia e ordine
  • Ottima dotazione software
  • Stabilità e solidità

Difetti

  • Difficoltà a capire come diventare utenti amministratori
  • Impossibilità all'installazione del sistema
  • Usabilità migliorabile
  • Impossibilità ad usare periferiche di stoccaggio (USB stick memory) che richiedono i privilegi di root

Links utili

Conclusioni

Zenwalk Live è un buon sistema di test per saggiare quello che è Zenwalk installabile, ma niente di più. Il sistema anche se Live è troppo chiuso e usare una semplice stick memory è molto difficile per un utente di media cultura Linux come me; per un novizio è impossibile.
Vale comunque la pena di valutare le capacità di una Slackware francese, carina, efficiente ed efficace, solida e dal ridente futuro.

Indice | Torna in alto