Dreamlinux - Guida all'uso

Download e Masterizzazione

• Indice di questa pagina
  1. Dove e come scaricare Dreamlinux
  2. Come effettuare il download
  3. Controllare il md5sum
  4. Masterizzazione
Indice Generale

Dreamlinux è una distribuzione che viene offerta al pubblico sotto forma di una immagine ISO che, al suo interno ospita tutte le strutture che andranno a costituire la distribuzione installata. Questa immagine ISO ha dimensioni cospicue, all'incirca 700 MB e si dovrebbe avere a disposizione una connessione ad internet di tipo ADSL.

Dove e come scaricare Dreamlinux

Questi sono i links ufficiali da dove potere scaricare Dreamlinux 3.5.

Version 3.5

  1. Xfce :
  2. GNOME : Mirror 1 - MD5 : 2549829408d74487d8c76b0b70efb09f

Come effettuare il download

Gli strumenti per scaricare l'immagine ISO variano a seconda del tipo di protocollo impiegato e dal sistema operativo in uso.
Se si usa un normale protocollo HTTP/FTP è sufficiente usare gli strumenti messi a disposizione dal browser web di propria scelta (Firefox, Opera, Konqueror, Safari, Internet Explorer). In alternativa possono essere usati i cosiddetti Download Manager, piccoli programmi che gestiscono i download in modo molto efficiente. Basta effettuare una ricerca sul web per rintracciare lo strumento adeguato a questa necessità.
- Per piattaforme Linux è possibile utilizzare D4X
- Per piattaforma Windows è possibile usare Star Downloader
- Per piattaforma Macintosh è possibile usare Folx - Downloader for Mac

Controllare il md5sum

Si tratta di un controllo utilizzato per verificare l'integrità dei file. In questo modo è possibile verificare se un file è stato danneggiato o modificato; ne è consigliato l'uso in caso di file scaricati da internet.
Se il md5sum del file scaricato corrisponde a quello del file md5, si può essere sicuri che il file è stato scaricato correttamente. Su Linux si può ottenere il md5sum con il comando:
$ md5sum immagine_da_controllare.iso
(il calcolo potrebbe richiede un po' di tempo)
Il risultato dell'md5sum verrà scritto sulla console.
Con md5summer (486kb) la somma md5 può essere verificata anche in Windows.

Le immagini ISO di Dreamlinux sono sempre fornite con un file somma md5 e dovrebbero essere sempre controllate prima della masterizzazione. Questo garantisce che, in caso di problemi, questi non siano dovuti al file scaricato, e libera i forum da problemi che non possono essere risolti perché l'immagine ISO è danneggiata. Si dovrebbe effettuare il controllo in una console. Basta spostarsi nella cartella che contiene sia l'immagine ISO che il file con la somma md5 e poi eseguire:
$ md5sum -c dreamlinux.iso.md5
Se non corrispondono, si ottiene un errore:
"dreamlinux.iso: Error
md5sum: Warning: calculated checksum does not match!"

Se il file scaricato è corretto, il programma termina senza messaggi.

Masterizzazione

Masterizzare in Windows

ATTENZIONE: Dreamlinux è una distribuzione che si basa su una tecnologia ad alta compressione, per questo motivo occorre fare molta attenzione nella masterizzazione dell'immagine ISO. Sarebbe bene impiegare dei supporto CD di buon livello e masterizzare in modalità DAO (disk-at-once) ad una velocità non superiore agli 8x.

E' possibile masterizzare un CD con Windows. L'immagine scaricata va masterizzata come file ISO. Dal file ISO si deve masterizzare un CD. Non va masterizzato il file ISO come disco dati. E' necessario masterizzare il file ISO come Disk-At-Once.
Si possono impiegare vari strumenti per masterizzare una immagine ISO in Windows.
Il programma di masterizzazione open source per Windows è:
- cdrtfe: compatibile con Windows 9x/ME/2000/XP (testato con Win95, Win98SE, Win2000, WinXP);
I programmi di masterizzazione closed source e proprietari per Windows sono:
- Nero (non Nero Express!)
- CDR-WIN che è possibile trovare in versione demo su Internet. CDR-WIN masterizza con velocità ridotte in versione demo, ma dovrebbe essere sufficiente. Nel menu bisogna scegliere "Burn a ISO 9660 Image File to CD".
- Un altro valido strumento freeware è CD/DVD Burner XP pro

Masterizzare in Linux

ATTENZIONE: Dreamlinux è una distribuzione che si basa su una tecnologia ad alta compressione, per questo motivo occorre fare molta attenzione nella masterizzazione dell'immagine ISO. Sarebbe bene impiegare dei supporto CD di buon livello e masterizzare in modalità DAO (disk-at-once) ad una velocità non superiore agli 8x.
Se si è già degli utenti Linux, si può masterizzare il cd da linea di comando o con uno dei programmi di masterizzazione che sono già installati.
- Se si è in ambiente GNOME si può impiegare Brasero e GnomeBaker.
- Se si è in ambiente KDE si può usare l'ottimo K3B preinstallato.
- Se si è in ambiente Xfce si può impiegare uno dei tre programmi dianzi menzionati.
- In genere il File Manager di quasi ogni ambiente desktop offre l'opzione di masterizzazione quando si clicca con il pulsante destro del mouse su un file ISO. Basta cliccare sopra questa opzione per avviare il programma di masterizzazione.
Prima di tutto K3B calcola la somma MD5 per il file ISO (questo richiede un po' di tempo). Se il valore mostrato è simile al valore del file MD5 (per esempio sidux.iso.md5), lo scaricamento è stato eseguito con successo e si può masterizzare il file semplicemente cliccando su "Start".

Masterizzare da Terminale in Linux

Alcune distribuzioni consentono di effettuare la masterizzazione di una immagine ISO direttamente da terminale. Se si sta utilizzando un altro sistema Debian, è possibile usare il comando wodim come segue :
Per sapere quali dispositivi ci sono nel pc usare:
$ wodim --devices [INVIO]
per ottenere una risposta simile :
wodim: Overview of accessible drives (2 found) :
---------------------------------------------------------
0 dev='/dev/hdc' rwrw-- : 'AOPEN' 'CD-RW CRW2440'
1 dev='/dev/hdd' rwrw-- : '_NEC' 'DVD_RW ND-3540A'
---------------------------------------------------------

Per masterizzare un'immagine ISO:
$ wodim dev=/dev/hdc driveropts=burnfree,noforcespeed fs=14M speed=8 -dao -eject -overburn -v immagine.iso
Se si ottiene un errore "driveropts", è dovuto a "burnfree" che non è supportato da alcune periferiche, quindi impostate il comando:
$ wodim dev=/dev/scd0 driveropts=noforcespeed fs=14M speed=8 -dao -eject -overburn -v immagine.iso
oppure
$ wodim dev=/dev/scd0 fs=14M speed=8 -dao -eject -overburn -v immagine.iso

← Presentazione | Sistema Live →

Indice | Torna in alto