Dreamlinux - Guida all'uso

Installazione

Dopo avere valutato Dreamlinux in versione Live, procederemo con l'installazione del sistema Dreamlinux, descrivendo dapprima il pratico e potente installer, poi descrivendo una installazione dedicata, quindi una installazione abbinata. In altre pagine verrà descritta l'installazione su pen-drive USB.

• Indice di questa pagina
  1. L'Interfaccia
  2. L'Installazione
Indice Generale
Indice Sezione Installazione

L'Interfaccia

Per la installazione di Dreamlinux, l'utente ha a disposizione un apposito programma completamente grafico il cui vantaggio principale è quello di racchiudere tutte le principali configurazioni e scelte all'interno di una singola finestra (Fig.1).

Cliccate sui vari numeri per raggiungere la nota informativa
Interfaccia dell'installer Nome del computer Password di amministratore Ripetere Nome utente Passwd utente Ripetere Aggiungere un altro utente Disco già partizionato Dispositivo esterno Installare su un Netbook Situazione e partizionamento Indicare la partizione di installazione Tipo di filesystem Mountpoint della partizione Formattazione Rileggere la tabella delle partizioni Aggiungere alle partizioni selezionate Partizioni destinate Installare GRUB nel MBR Installare GRUB in root Non installare GRUB Aggiungere un GRUB già esistente Inserire il titolo al menu di GRUB Fasi della installazione Barra di progressione

Analizziamo quindi le varie parti di questo ottimo strumento e le rispettive funzioni. Già con questo sopraluogo, sarà possibile comprendere e immaginare come possa avvenire l'installazione di Dreamlinux.
Occorre notare che l'installer è suddiviso in aree progressive, ovvero aree che racchiudono funzioni e scelte che devono precedere le successive al fine di completare una installazione regolare.
Analizzeremo i singoli oggetti presenti nella interfaccia e seguiremo la numerazione.

  1. Box Name - In questo campo inseriremo il nome del computer. Sarà il nome del pc che verrà visualizzato nelle reti intranet. E' bene scegliere un nome facile da ricordare. Se non è previsto il collegamento alla rete, potete lasciare quello predefinito (DL).
  2. Root Passwd - In questo campo dovremo inserire la password per l'utente amministratore. Si raccomanda di inserire una password di elevata complessità con numeri e lettere maiuscole e minuscole di almeno 8 elementi.
  3. Again - In questo campo dovremo ripetere la password di amministratore a fini di verifica. La password deve essere ripetuta integralmente. e non vale il copia/incolla.
  4. User Name - In questo campo dovremo inserire il nome di un utente generico. Sceglieremo quello che più ci piace e dovremo ricordarlo. Una volta che il sistema installato venga riavviato, dovremo digitare questo nome nella schermata di accesso (login). La sua complessità non è determinante.
  5. User Passwd - In questo campo dovremo indicare la password dell'utente generico, quella che dovrete digitare nella finestra di login, dopo aver digitato il nome utente. La sua complessità deve essere adeguata e facile da ricordare, composta di almeno 6 caratteri alfanumerici.
  6. Again - In questo campo dovremo ripetere la password dell'utente generico a fini di verifica della corretta digitazione. La password deve essere ripetuta integralmente. e non vale il copia/incolla.
  7. Add New User - Cliccando su questo pulsante si può aggiungere un nuovo utente del sistema. Vedremo in seguito come fare.
  8. Internal Partitioned Disk - Questo selettore indica che si ha intenzione di usare un disco interno già partizionato. E' il selettore selezionato predefinitamente.
  9. External Disk (Portable DL) - Questo selettore va selezionato se si ha intenzione di installare Dreamlinux in un disco esterno collegato al computer con USB o Firewire.
  10. EeePC Media Install - Questo selettore si applica nelle installazioni di Dreamlinux sui nuovi e interessantissimi netbook.
  11. Detected Partition - Questa finestra mostra la situazione del disco fisso e delle partizioni reperite in esso. Se si è praticata un partizionamento corretto, in questa finestra verranno mostrate le partizioni eseguite.
  12. Select where to install - In questo campo dovremo indicare quale partiziona vada usata per installare Dreamlinux. Basterà cliccare sulla partizione voluta, nella finestra precedente (Detected Partition), per vederla comparire in questo campo.
  13. Filesystem Type - Qui dovremo selezionare il filesystem desiderato. Basta cliccare sul pulsante a lato per selezionare il filesystem in un apposito menu a discesa.
  14. Mounting Point - Qui dovremo scegliere il mountpoint, ovvero il punto di montaggio della partizione. Se si tratta di installare il sistema, si selezionerà il mountpoint "/", ovvero la radice (root) del sistema. Se si tratta di partizioni particolari che fanno parte del filesystem, si sceglierà quello adeguato (/usr, /boot, /home, ecc.)
  15. Format Partition? - Se si seleziona questo box, la partizione prescelta verrà formattata. Si raccomanda di selezionare questa opzione quando si installa il sistema con il mountpoint "/", in modo da evitare problemi di installazione.
  16. Reread - Se si clicca questo bottone, verrà nuovamente letta la tabella delle partizioni e i dati selezionati nei campi descritti in precedenza, verranno cancellati. E' una opzione molto utile se non si è sicuri di aver seguito bene i passaggi elencati dianzi.
  17. Add - Questo pulsante viene cliccato ad ogni scelta effettuata in precedenza, in modo da raccogliere i dati sulle partizioni destinate alla installazione nella finestra successiva (Selected Partition).
  18. Selected Partition - In questa finestra vengono elencate le partizioni che subiranno modifiche nel processo di installazione. Devono comparire necessariamente almeno due partizioni, quella di root (/) e quella di Swap (linux-swap).
  19. MBR - Master Boot Record. Si tratta di una piccola sezione del disco dove viene installato il gestore di avvio del computer. E' il luogo predefinito per installare il bootloader. E' l'opzione preselezionata per definizione.
  20. Root Partition - Questa opzione, se selezionata, porterà all'installazione del bootloader nella partizione di root, anzichè nel MBR.
  21. Don't Install - Questa opzione, se selezionata, non installerà il bootloader.
  22. Adding an existing GRUB - Questa opzione, se selezionata, porterà alla installazione di un GRUB già esistente. E' una opzione utile quando si voglia installare Dreamlinux in presenza di un altro sistema Linux.
  23. Title - In questo campo si potrà indicare il nome del sistema operativo installato in modo che compaia nel menu del bootloader. Consigliamo di lasciare quello indicato dall'installer.
  24. Inst| - In questa area verranno mostrate le fasi della installazione in forma testuale.
  25. Barra di progressione - In questa area verrà mostrata la progressione del processo di installazione attraverso una barra colorata a riempimento progressivo.

L'Installazione

Installazione dedicata

Procederemo ora ad installare Dreamlinux su disco fisso supponendo che il disco sia interamente dedicato ad esso.
Per potere installare Dreamlinux, occorre che il disco fisso sia partizionato adeguatamente e per far ciò, si prega di leggere questa pagina. Assumiamo quindi che il disco presenti una partizione di 10 GB per ospitare il sistema e una partizione da 1 GB per la memoria Swap. Basterà seguire questi semplici passaggi (I numeri tra parentesi si riferiscono ai numeri sulla immagine visibile in alto):

  1. Digitate il nome del computer (1)
  2. Digitate la password di root e ripetetela (2 e 3)
  3. Digitate il nome dell'utente generico (4)
  4. Digitate la password dell'utente generico e ripetetela (5 e 6)
  5. Lasciate selezionata l'opzione "Internal Partitioned Disk" (8)
  6. Nella finestra "Detected Partition" cliccate sulla partizione da 10GB (11)
  7. Cliccate sul menu della sezione "Filesystem Type" e selezionate il filesystem "ext3" (13)
  8. Cliccate sul menu della sezione "Mounting Point" e selezionate l'opzione "/" (14)
  9. Spuntate l'opzione "Format Partition?" (15)
  10. Cliccate sul pulsante "Add" per indicare la partizione nell'area "Selected Partition" (17)
  11. Tornate alla finestra "Detected Partition" e cliccate sulla partizione da 1GB (11)
  12. Cliccate sul menu della sezione "Filesystem Type" e selezionate il filesystem "linux-swap" (13)
  13. Cliccate sul menu della sezione "Mounting Point" e selezionate l'opzione "linux-swap" (14)
  14. Spuntate l'opzione "Format Partition?" (15)
  15. Cliccate sul pulsante "Add" per indicare la partizione nell'area "Selected Partition" (17)
  16. Lasciate selezionata l'opzione "MBR" (19)
  17. Lasciate il nome "Dreamlinux" (23)
  18. Cliccate sul pulsante "Apply" posto nell'angolo inferiore destro, per avviare la installazione
  19. Controllate l'area di installazione (24) e la barra di progressione (25). Ricordate che l'installazione potrebbe richiedere circa 20 minuti e che l'installazione della directory /usr è quella che richiede maggior tempo. Potrà sembrare che la installazione si sia interrotta verso il 46% del processo. Attendete con pazienza.
  20. Al completamento della installazione chiudete l'installer (pulsante "Quit")
  21. Riavviate il sistema (Menu principale --> Quit --> Reboot)

Installazione abbinata

Ora affronteremo l'installazione di Dreamlinux in un computer con preinstallato un altro sistema operativo (Windows o Linux/BSD/Solaris). Prima di iniziare ci sono i consigli e le avvertenze:

  1. Non installare Dreamlinux se non si hanno almeno 5GB di spazio disco disponibili e meno di 256MB di RAM
  2. Non installare Dreamlinux se non si ha tempo per seguire tutte le fasi che andremo ad illustrare. Per fare tutto ci vuole circa un'ora e mezza
  3. Dato che Dreamlinux è un sistema Live/Installabile si consiglia prima di provare il sistema, esplorarlo e fare una scelta se risulti essere il sistema voluto
  4. Effettuare tutto il back up dei dati che si vogliono conservare e delle impostazioni. Il rischio di una installazione è la totale perdita di tutto il contenuto di tutto l'hard disk!
  5. Effettuare una deframmentazione del disco (se è installato Windows)

REGOLA AUREA :
PRIMA si installa Windows e POI si installa Dreamlinux. Il boot loader di Windows vede solo se stesso! Quello di Dreamlinux vede anche Windows.

Passiamo alle fasi salienti della installazione :

  1. Fasi preliminari
  2. Partizionamento

NOTA: Predefinitamente GRUB imposta Dreamlinux come sistema predefinito per il boot (avvio) e Windows, o altro sistema, come seconda scelta. E' possibile modificare questo stato di cose alterando il file del menu di avvio, argomento che viene trattato in questa pagina

Indice | Torna in alto