Salta il menu
*Guida Linux Mint 9.0 - Personalizzazione

< Home >

*

Personalizzare Mint

Dopo la installazione e la configurazione postinstallazione, può essere necessaria o consigliata una certa personalizzazione che renda il sistema più usabile o facile da impiegare. Ecco quindi un elenco di personalizzazioni molto utili.

1. Pager

Predefinitamente Linux Mint fornisce un solo desktop visibile all'utente, ma se questo fosse scomodo per voi, è possibile avere a disposizione lo switcher, per passare da un desktop all'altro, direttamente sul pannello.
Cliccate con il destro su una parte vuota del pannello e cliccate poi sulla voce "Aggiungi al pannello" del menù contestuale.
Nella finestra che compare subito dopo, scorrete fino ad individuare la voce "Selettore spazio di lavoro". Selezionatelo e cliccate su "Aggiungi". Da questo momento avrete quattro desktop virtuali sui quali lavorare.
Se quattro desktop sono troppi, potete scendere a due cliccando con il destro sopra il Pager e cliccando sulla voce "Preferenze". Nella finestrella che compare, impostate il valore del numero dei desktop da 4 a 2 e confermate.

2. Installare i Giochi

Predefinitamente Linux Mint non ha giochi installati. Tuttavia non solo il lavoro può essere svolto al computer ed un piccolo angolo del divertimento può essere ritagliato, installando dei giochi semplici e leggeri. Ci sono circa 116 applicazioni per giocare, nelle repositories, ma se non volete sfogliare ogni singola pagina dedicata a singoli giochi e vi basta passare qualche minuto a divertirvi, potrebbero essere sufficienti i giochi di Gnome.
Per installarli basta lanciare il Terminale e digitare questo comando:

sudo apt-get install gnome-games

o usare il Software Manager e cercare "gnome-games".

3. Desktop 3D

Molti nuovi utenti Linux sono stati catturati dalle magie tridimensionali di Compiz e molti vogliono mantenere queste magie nel proprio desktop. Se siete in possesso dei requisiti minimi (Scheda grafica con accelerazione) non dovete fare altro che seguire queste istruzioni.

4. Singolo-click

Alcuni utenti potrebbero preferire aprire i file usando un solo click del mouse, specie se non si ha molta familiarità con il mouse. Per poter eseguire le funzioni di apertura file o di lancio delle applicazioni con un singolo click, lanciate Nautilus (il file manager) e cliccate sul menù "Modifica" e sulla voce "Preferenze. Andate nella scheda "Comportamento" e cliccate sul selettore accanto alla voce "Singolo click per aprire gli oggetti", come mostrato sotto.

*

5. Tasto Elimina

Ci sono delle situazioni in cui si preferisce mettere un file nel cestino per poter eventualmente recuperarlo, ma ci sono delle situazioni in cui il file è proprio da buttare, senza che il cestino si riempia a dismisura. Linux Mint consente di abbinare alle funzioni del file manager, quella di eliminare definitivamente il o i file. Per abilitare questa funzione basta lanciare Nautilus (il file manager), cliccare sul menù "Modifica" e sulla voce "Preferenze. Poi occorre andare nella scheda "Comportamento" e cliccare sul selettore accanto alla voce "Includere un comando "Elimina" che scavalchi il cestino", come mostrato sotto.

*

6. Gestione supporti

Con Linux Mint è possibile definire delle operazioni a seguito di eventi. Ad esempio è possibile stabilire quale programma debba essere lanciato quando venga aperto un file audio, oppure quando venga introdotto un DVD, o quando venga applicato un lettore mp3. Per fare tutto questo basta lanciare Nautilus (il file manager), cliccare sul menù "Modifica" e sulla voce "Preferenze. Poi occorre andare nella scheda "Supporti" ed effettuare delle scelte sui vari menù a discesa abbinati a particolari eventi, come mostrato in figura.

*

7. Arrotolare le finestre

Di default le finestre sono configurate in modo che se si clicca due volte sulla barra del titolo, queste vengano massimizzate a tutto schermo e che per farle tornare alle loro dimensioni originali, basta ripetere la stessa azione. Ma è previsto già un pulsante di massimizzazione all'angolo destro della finestra. Un effetto simpatico può essere invece la funzione di arrotolamento della finestra a seguito del doppio click sulla barra del titolo.
Per farlo basta andare in:

Menù → Preferenze → Finestre

Nella sezione "Azione per la barra del titolo" cliccate sul menù a discesa e in esso selezionate la voce "Arrotola" e poi chiudete la finestra di dialogo.

*

8. Attivate il plugin "Documenti recenti" nel mintMenu

Predefinitamente il mintMenu mostra tre colonne, come vedete nella figura sotto

*

Ce n'è una quarta, nascosta, che mostra i documenti recentemente aperti. Come fare per mostrare questa colonna?.Basta cliccare con il destro sul menù e selezionare la voce "Preferenze". Nella finestra che compare basta recarsi nella scheda "Opzioni e applicare la selezione "Mostra documenti recenti".

*

Chiudete la finestra di dialogo e cliccate sul pulsante del menu, per vedere la nuova colonna

*

9. Memorizzate le applicazioni in uso

Molti utenti vorrebbero che il sistema si riavviasse con le ultime applicazioni usate e Linux Mint permette questa funzione. Basta andare in:

Menù → Preferenze → Applicazioni d'avvio

e cliccare sulla scheda "Opzioni". In essa applicate la selezione alla voce "Memorizzare automaticamente le applicazioni..."

*

10. Un semplice Dock

Nel caso non possiate usare Dock basati su schede grafiche accelerate, è comunque possibile creare un Dock molto semplice, ma comunque accattivante. Seguite questi passaggi.
  1. Cliccate con il destro in un punto vuoto del pannello e selezionate la voce "Nuovo Pannello". Questo comparirà in alto sullo schermo
  2. Scegliete quindi cosa mettere in questo nuovo pannello. Sarebbe importante inserire:
    • Il lanciatore del Terminale
    • Il lanciatore del file manager (Nautilus)
    • Il lanciatore del browser web (Firefox)
    • Il lanciatore del player video (VLC)
    • Il lanciatore del player musicale (Rhythmbox)
    • Il lanciatore dell'editor grafico (GIMP)
    • Il lanciatore del Gestore dei Pacchetti (Synaptic)
    • Il pulsante di espulsione dei CD/DVD
    • Il pulsante di spegnimento
    I lanciatori si applicano in questo modo:
    1. Aprire il Menù principale
    2. Raggiungere le singole applicazioni e cliccare su esse con il destro
    3. Selezionare la voce "Aggiungi al pannello". Questo fa si che i lanciatori si collochino sul pannello inferiore.
      Per spostarli sul pannello superiore, basta cliccare su essi con il destro e poi selezionare la voce "Sposta". Basta spostare il cursore nel pannello superiore, per vedere l'icona del lanciatore spostarsi nel posto voluto. Per fissare l'icona, basta cliccare con il sisnistro.
    Il pulsante di espulsione si applica in questo modo:
    1. Cliccare con il destro su un punto vuoto del pannello superiore e cliccare sulla voce "Aggiungi al pannello"
    2. Nella finestra che compare, cliccare sulla voce "Lanciatore applicazione personalizzato" e poi cliccare sul pulsante "Aggiungi
    3. Nella finestrella inserire il nome del pulsante (Espelli), il comando che esegue l'azione (eject /dev/sr0 oppure solo eject) ed un commento all'azione.
    4. Cliccate sull'area della icona e cercate l'icona seguendo questo percorso

      /usr/share/icons/gnome/scalable/actions/media-eject.svg

    5. Cliccate quindi su OK per completare il tutto
    6. Spostate l'icona dove desiderate
    Il pulsante di spegnimento si applica in questo modo
    1. Cliccare con il destro su un punto vuoto del pannello superiore e cliccare sulla voce "Aggiungi al pannello"
    2. Nella finestra che compare, cliccare sulla voce "Arresta"
    3. Spostate l'icona dove desiderate
  3. Fatto tutto ciò occorre mettere al centro le icone e soprattutto, occorre dare loro una grandezza accettabile
  4. Cliccate con il destro in un punto vuoto del pannello e poi cliccate sulla voce "Proprietà"
  5. Nella finestrella che compare subito dopo, inserire il valore di grandezza delle icone a 40
  6. Deselezionare l'opzione "Espandere"
  7. Se dediderate che il Dock sparisca automaticamente, selezionate l'opzione relativa
Godetevi il vostro Dock!

*

11. Modificare il suono di avvio

Se desiderate cambiare il suono di avvio di Linux Mint, dovete seguire questi semplici passaggi:
  1. Trovate un brano di vostro piacimento che duri circa 2 secondi. Deve essere in formato .ogg e di buona qualità
  2. Rinominatelo "desktop-login.ogg
  3. Aprite Nautilus come root, usando il seguente comando:

    gksudo nautilus

    e inserite la password di root
  4. In Nautilus recatevi in questa cartella:

    /usr/share/sounds/LinuxMint/stereo

    e copiate il file "desktop-login.ogg" in una cartella di vostro gusto (non in quella dove è conservato il nuovo file), in modo da poterlo recuperare, se volete tornare al suono originale
  5. Eliminate quindi il file originale e al suo posto inserite quello nuovo
  6. Chiudete Nautilus e riavviate il sistema, per udire il nuovo suono di ingresso

Potete fare la stessa cosa anche per il suono di log-out e per gli altri suoni di sistema.

Torna in alto