Salta il menu
*Guida Linux Mint 9.0 - Recuperare Grub

< Home >

*

Recuperare Grub

Recupero usando il LiveCD (RACCOMANDATO)

Questo metodo installerà Grub boot-loader nel Master Boot Record (MBR) dell'hard disk principale del computer. Linux Mint 9.0 usa Grub 2 per gestire l'avvio di sistema, quindi nessuna complicazione derivante dall'eventuale presenza di Grub Legacy, la precedente versione di Grub, a meno che non abbiate effettuato un avanzamento di sistema da una versione precedente alla versione 8 'Helena', nel qual caso la versione di Grub è Legacy.

Se invece avete effettuato un aggiornamento di Grub con il comando:

upgrade-from-grub-legacy

state usando Grub2.

Potete controllare l'attuale versione di Grub attraverso il Gestore dei Pacchetti o da linea di comando. Lanciate un Terminale e incollate questo comando:

grub-install -v

GRUB 2 dovrebbe mostrae il numero di versione 1.96 o successivo. Legacy GRUB ha la versione 0.97.

Avviate Linux Mint da Live CD

Dovreste già avere un CD di Linux Mint 9.0, dato che avete installato Linux Mint, quindi riavviate il computer con quello ed entrate nella sessione Live.
Montate la partizione di Linux Mint, andando in:

Menù → Computer

Dovreste poter riconoscere la partizione.

Sovrascrittura del Master Boot Record

Potrebbe succedere che il MBR manchi. In funzione di avere un dual boot nel proprio PC, dovrete quindi ricreare la partizione per il Master Boot Record per includere tutti i sistemi operativi, compreso Linux Mint e Microsoft Windows.

La vostra partizione Linux Mint è ora montata. Dovrete continuare ad usare il terminale. Verificate se la vostra partizione è corretta, usando questo comando.

mount | tail -1

Dovreste vedere un risultato simile a questo:

/dev/sda2 on /media/0d104aff-ec8c-44c8-b811-92b993823444 type ext4 (rw,nosuid,nodev,uhelper=devkit)

Per essere sicuri che si tratti della corretta partizione di boot di Linux Mint, date questo comando:

ls /media/0d104aff-ec8c-44c8-b811-92b993823444/boot

sostituendo 0d104aff-ec8c-44c8-b811-92b993823444 con l'UUID di cui sopra, il che dovrebbe dare un risultato simile a questo:

config-2.6.18-3-686   initrd.img-2.6.18-3-686.bak  System.map-2.6.18-3-686
grub     lost+found    vmlinuz-2.6.18-3-686
initrd.img-2.6.18-3-686  memtest86+.bin

Se il risultato non dovesse essere questo, smontate la partizione e montatene un'altra.

Ora che tutto è montato, dovete reinstallare GRUB specificando la corretta directory ed il corretto nome del disco:

sudo grub-install --root-directory=/media/0d104aff-ec8c-44c8-b811-92b993823444 /dev/sda

Se ricevete avvisi del BIOS provate:

sudo grub-install --root-directory=/media/0d104aff-ec8c-44c8-b811-92b993823444 /dev/sda --recheck

Sostituite /dev/sda con il posto dove volete installare il Grub.

Se tutto è andato bene, dovreste vedere qualcosa simile a questo:

Installation finished. No error reported.
This is the contents of the device map /boot/grub/device.map.
Check if this is correct or not. If any of the lines is incorrect,
fix it and re-run the script `grub-install'.

(hd0) /dev/sda

Riavviate e rimuovete il liveCD. Grub dovrebbe essere installato e sia Linux Mint che Windows dovrebbero essere disponibili per il boot. Il Master Boot Record eseguirà Grub come bootloader.

Soluzione dei problemi

Non vedo il menù di Grub
Se il menù non viene mostrato durante il boot, premete il tasto Shift (Maiuscola), in modo che il computer possa mostrare il menù di GRUB 2.
Grub si trasforma in modalità shell senza menù di boot
Potreste aver mescolato Grub Legacy e Grub 2. Questo sintomo è tipico di quando si è convinti di avere Grub 2, mentre il vostro Linux Mint usa Grub Legacy. Seguite le istruzioni di cui sopra usando il live CD di Mint 7 'Gloria'.
Cosa fare se Grub 2 non elenca Windows
Se, dopo la installazione di Grub, Windows non appare nel menù di boot, avviate Linux Mint ed eseguite il comando da Terminale:

sudo update-grub2

Grub 2 mostra "error: no such device: xxxxx.xxxxx.xxxxx.xxxx"
SE dovesse capitare che grub2 mostra questo errore, avviate Linux Mint (possibilmente da hard disk, altrimenti da Live CD), aprite il Terminale e incollate questo comando

sudo update-grub2

Ciò dovrebbe automaticamente riconoscere i dispositivi e configurare grub appropriatamente.

Torna in alto