Salta il menu
*Guida Ubuntu 10.04 - Panoramica sul Sistema

< Home >

*

Ubuntu 10.04 'Lucid Lynx'

Ubuntu 10.04 è un sistema operativo Linux, live/installabile, per il desktop, per architetture di processore x86 a 32 bit e x86-64 a 64 bit. Deriva da Debian ed è provvisto di proprie repositories dei programmi e dei pacchetti e di ambiente desktop Gnome.
È un sistema sviluppato da un team di programmatori capitanato dal fondatore Mark Shuttlewort ed ha sede nell'Isola di Man.
Ubuntu si contraddistingue per l'accuratezza del sistema, per la ricerca di una spiccata usabilità e facilità d'uso e per un aspetto ordinato e pulito che richiama a grandi linee l'ambiente tipico di Apple™ MacOS X®. Ciò lo rende un sistema Linux particolarmente adatto a principianti ed a coloro che intendono avvalersi di un sistema Linux pronto all'uso e con un limitato impegno di configurazione post-installazione.

Il Desktop di Ubuntu

La possibilità di provare il sistema senza necessità di installazione, consente all'utente di poterne saggiare caratteristiche, dotazioni, aspetto e comportamento.

Ubuntu 10.04 è un sistema operativo moderno, semplice, facile, stabile, robusto, affidabile, sicuro, educativo, libero, open source e divertente, adatto ad impiego casalingo, scolastico, imprenditoriale, ludico e di sviluppo.
Con esso è possibile:

  1. Avanzare alla nuova versione legalmente e senza pagare nulla
  2. Avere l'ultima versione del sistema operativo che funziona più velocemente della precedente, sullo stesso hardware
  3. Effettuare una facile installazione e usare differenti interfacce grafiche se non è gradita quella predefinita
  4. Installare anche venti programmi con un solo comando
  5. Aggiornare tutti i programmi installati solo se lo si desidera
  6. Installare la stessa copia del vostro sistema operativo su computers multipli, senza temere restrizioni di licenza o senza l'uso di chiavi di attivazione
  7. Donare copie del sistema operativo e di altri programmi, che funzionano su esso, senza infrangere nessuna legge, nessuna morale, nessuna etica in quanto possono essere donati e diffusi
  8. Avere il pieno controllo del proprio computer ed essere sicuri che non vi siano back doors segrete nel vostro software
  9. Lavorare o divertirsi senza l'uso di virus scanner e/o protezioni adware/spyware
  10. Usare il proprio computer senza bisogno di deframmentare l'hard disk
  11. Provare il software, decidere se usarlo e disinstallarlo con l'assoluta certezza che non verranno lasciati frammenti di esso nel registro di sistema, frammenti che possano rallentare la macchina
  12. Fare una completa reinstallazione, a seguito di qualche errore a carico del sistema, in meno di un ora, senza il rischio di perdere i propri dati, qualora vengano racchiusi in una partizione separata dal sistema operativo
  13. Personalizzare ogni cosa desiderata, legalmente, compresi i propri programmi preferiti. Contattare gli sviluppatori per fare delle domande, contribuire con delle idee ed essere coinvolti nella progettazione dell'attuale distribuzione
  14. Poter avviare e usare svariati programmi simultaneamente, senza incidere eccessivamente sulle prestazioni del sistema
  15. Avviare desktops multipli simultaneamente, o consentire a utenti multipli di accedere al sistema simultaneamente
  16. Ridimensionare una partizione dell'hard disk senza cancellare dati o perderli in corso del processo
  17. Usare lo stesso hardware per più di 5 anni prima che sia consigliato sostituirlo
  18. Navigare nel web mentre il sistema si sta installando!
  19. Usare praticamente ogni tipo di hardware
  20. Leggere il codice sorgente di ogni pacchetto che costituisce il sistema e la maggior parte delle applicazioni

Ubuntu Therapy

Ubuntu, quando voluto e accettato con pregi e difetti, può essere fonte di cura e risoluzione di stress e avere anche azioni preventive. Vediamo quali soluzioni benefiche può offrire Ubuntu alla vita dei comuni mortali.

Ubuntu può curare/prevenire: e può indurre contenporaneamente:
Ubuntu contro lo stress

Con riferimento allo stress derivante dai ripetuti, ossessivi attacchi malevoli, dalle continue finestre di allarme, dai blocchi di sistema e dalle disfunzioni che caratterizzano un certo mondo dei computer. Ubuntu è affidabile e pressoché immune da virus, il che lo rende ideale per chi, quando accende il proprio computer, vive lo stress di attendere la imminente disfunzione di qualcosa relativa ad una applicazione, che sta facendo qualcosa di imperscrutabile, in qualsiasi momento e per una imprecisata finalità.
Forse gli utenti di altri sistemi non lo sanno o non possono crederci, ma usare Ubuntu può davvero rendere la vita informatica migliore, serena e divertente.

Ubuntu contro Apatia/Melanconia

Ubuntu è un sistema relativamente nuovo, tutto da scoprire e soprattutto non scontato. Il fatto di doverselo scaricare, masterizzare, provare, installare e configurare, nonché il doverselo imparare, stimola il cervello, toglie la noia e la consuetudine e rende la vita al computer eccitante e "nuova".
Apatia e melanconia spariscono di fronte alle possibilità di personalizzazione ed adattamento ed è virtualmente impossibile annoiarsi usando Ubuntu (vedi Compiz, i temi, le icone, i programmi, ecc.).
Anche le varie edizioni di Ubuntu contribuiscono ad abbattere la consuetudine e la sopportazione (talora anche grazie a proditori disfunzionamenti).
Ubuntu può veramente essere come l'utente desidera che sia!

Ubuntu contro la Bulimia

Ci sono moltissime persone al mondo che dopo aver acceso il proprio PC, si riempiono di porcate alimentari, incitati e favoriti a ciò, dalle lunghe attese davanti al monitor; attese tipiche di sistemi commerciali che per fare operazioni talora ridicole, impiegano tempi di grandezze epocali.
Ubuntu è un sistema rapido nell'avviarsi, nel lanciare i programmi e nell'effettuare le normali operazioni e, nel corso del tempo ha un decadimento funzionale assai contenuto.
Solo quando sono richieste complesse operazioni di rendering, conversione, montaggio, ecc., Ubuntu richiede più tempo, ma è normale e psicologicamente accettato dall'utente. Quindi nelle attività normali, Ubuntu non offre scusanti all'utente per mangiare e rimpinzarsi. Il sistema è efficiente e toglie la fame nervosa.
Placando il richiamo alimentare, Ubuntu cura/previene:

  • Diabete di tipo 2
  • Obesità
  • Alitosi
  • Dispepsie
  • Manie ossessivo-compulsive
  • Ipertensione
  • Carie
  • Dermatiti
  • Calcolosi bilio-digestiva
Ubuntu contro il Tabagismo

Come illustrato dianzi, Ubuntu non ha lunghe pause nell'espletamento delle sue funzioni e quindi l'utente non ha molto tempo per fumare e se lo vuol fare, lo fa quando il sistema vuole il tempo per fare cose importanti. Il fumare diventa un esercizio consapevole, un vero e proprio piacere per la persona. Quando la sigaretta è desiderata e si ha il tempo per fumarla e gustarla, non può fare male più di un tratto di strada fatta a piedi nel traffico cittadino. Inoltre la persona senza stress non sente nemmeno la compulsività del fumare!
Ubuntu quindi favorisce la prevenzione di:

  • Bronchite cronica
  • Enfisema polmonare
  • Cancro del polmone e della laringe
Ubuntu contro l'Ignoranza

L'ignoranza non è propriamente una malattia, quanto una condizione, non patologica, ma di certo invalidante.
Ubuntu non è un sistema preinstallato per utenti bovini, ma un sistema che va cercato, scaricato, masterizzato, installato e configurato, tutte funzioni e azioni che richiedono il documentarsi e l'imparare, con conseguente "guarigione" dell'ignoranza. Se a ciò aggiungiamo che molta documentazione è in inglese, si coglie l'occasione per imparare la lingua della perfida albione o di rinverdire insegnamenti passati.

Ubuntu non è solo "contro", anzi. Ubuntu è un sistema operativo propositivo, costruttivo, in grado di indurre:

Ubuntu e Simpatia

Ubuntu è un sistema simpatico già a partire dal nome e dai colori che hanno sempre contraddistinto le varie versioni finora pubblicate. Il suo aspetto "differente", la sua accoglienza, il calore dei suoi tratti grafici, per non parlare della sua gratuità e della sua immensa community, lo rendono un sistema improntato alla simpatia ed al cercare di creare un clima di fratellanza.

Ubuntu e Moralità

Ubuntu è un sistema operativo che non fa e non favorisce nulla di illegale in nessuna parte di questo mondo. Le sue dotazioni software, la licenza con la quale viene diffuso e offerto al pubblico e i principi ispiratori che lo hanno generato, sono di specchiata moralità e di indubbia rilevanza etica.
Ubuntu rispetta primariamente il diritto alla proprietà e non fornisce agli utenti nulla che possa violare tale diritto.
Tutte le funzioni importanti o quelle che interessano direttamente l'utente, sono assolutamente trasparenti, controllabili, adattabili e non v'è nulla che possa essere fatto all'insaputa dell'utente finale.

Ubuntu e Altruismo

Ubuntu è un sistema che viene regalato a ogni persona interessata di questo mondo, incarnando il concetto di altruismo al massimo grado. Non solo viene regalato il sistema, ma anche gli aggiornamenti e il supporto per lungo tempo.
Per via di questa donazione spontanea e disponibile in quasi ogni lingua del mondo, l'utente si sente parte di una umanità molto ampia, crescendo intimamente il proprio senso altruista e offrendo le proprie conoscenze per aiutare gli altri a impiegare bene il proprio sistema Ubuntu. L'altruismo di Ubuntu sviluppa l'altruismo di tutti e il significato intrinseco alla parola "Ubuntu", accresce sempre più l'altruismo globale.

Ubuntu e Autostima

Installare un sistema operativo non è un gioco da bambini e per la maggior parte della gente, rimane un evento remoto percepito come impossibile o terribilmente complesso. L'abitudine a Windows - che viene trovato preinstallato su ogni pc - e la consapevolezza che installarlo sul proprio pc può richiedere addirittura qualche ora, rende gli utenti Windows erroneamente convinti che installare Ubuntu sia altrettanto difficile e complicato.
Eppure Ubuntu non richiede normalmente più di 25-30 minuti per la installazione completa. Quando l'utente si accorge di tale semplicità e rapidità, rimane dapprima incredulo, poi un sorriso meravigliato illumina il suo volto.
E' un sentimento di entusiasmo e orgoglio molto bello, che non può fare che bene alla propria autostima ed allo sfatare il mito del "Linux difficile".

Ubuntu e Anticonformismo

Oggi il computer ce l'hanno in molti e ancora il 95% dell'utenza fa uso di Windows, facendo parte di fatto, di un popolo di "uniformati" e "pecoroni". Non c'è nulla di male ad usare Windows come fa la maggior parte della gente, ma è un po' limitato trincerarsi dietro alla frase "Così fan tutti!".
Ubuntu da modo di distinguersi dalla massa, di essere una voce diversa nel coro, di dare alla persona modo di ribadire la propria individualità sia nel pensare, che nell'agire.
Non va poi dimenticato il fatto che sapere usare due sistemi operativi, è meglio che saperne usare uno solo.

Ubuntu ti migliora la vita!

Precedente | Indice | Successiva

Torna in alto