*Guida a Xubuntu - Audio

Audio

*

Xubuntu consente la gestione dell'audio sia in ingresso che in uscita e in relazione all'hardware posseduto. Il gestore dei suoni è PulseAudio. Praticamente ogni hardware viene gestito, riconosciuto e configurato al meglio, in modo automatico.
Per accedere alle schermate di gestione basta cliccare con il destro sull'icona della applet posta nel vassoio di sistema, come indicato dalla figura sottostante.

*

si accede allo strumento di gestione e configurazione audio, suddiviso in alcune schede. In ogni caso, nella parte alta della finestra è presente un cursore in grado di alzare o abbassare il volume audio in uscita.
Nella prima scheda è possibile impostare il volume audio. I segnali di avviso ed il preset dei suoni sono disabilitati.

*

Nella scheda "Hardware" si accede alla configurazione della propria scheda audio che, quando riconosciuta, figura nel campo centrale della scheda, come indicato dalla figura sottostante. Il sistema sceglie automaticamente l'impostazione migliore per il dispositivo, ma è possibile variare le impostazioni cliccando sulla barra "Impostazioni per il dispositivo selezionato".

*

Nella scheda "Ingresso" si possono impostare le caratteristiche dell'audio in ingresso. Il volume, il livello di ingresso, il connettore (microfoni, Live in, ecc.) e il dispositivo per l'ingresso audio.

*

Nella scheda "Uscita" si impostano i dispositivi e le scelte per i suoni in uscita. Si definisce il dispositivo, il bilanciamento audio (destra e sinistra) se è impostata l'opzione Stereo, e i dispositivi collegati (casse o cuffie o entrambi).

*

Nella scheda "Applicazioni" è specificato quale debba essere l'applicazione di riferimento per la riproduzione multimediale.
Predefinitamente è Totem, come vedete dall'immagine sottostante, per la sua integrazione con il desktop Gnome.

*

Torna in alto