*Guida a CrunchBang - Gestore dei pacchetti

Gestore dei pacchetti

*

Il gestore dei pacchetti è uno strumento indispensabile per tutti i sistemi operativi Linux oggi esistenti. È responsabile della ricerca, della installazione, della rimozione dei pacchetti software all'interno del sistema operativo. Nel mondo Linux i programmi e le applicazioni non sono oggetti sparsi nell'immensità del web, ma sono pacchetti ben custoditi in luoghi, chiamati Repository, dove è sempre possibile reperirne la versione più aggiornata e adeguata al singolo sistema operativo Linux.
Il Gestore di pacchetti di CrunchBang si chiama APT e si presenta in due versioni, una testuale manipolabile da Terminale ed una grafica gestibile con mouse e tastiera e si chiama Synaptic. Sia la prima che la seconda versione sono in grado di gestire le dipendenze.

Finestra di Synaptic
L'interfaccia di Synaptic

Per lanciare Synaptic, seguite questo percorso:

Applicazioni → Sistema → Gestore pacchetti

Analizziamo brevemente le diverse aree della interfaccia di Synaptic seguendo i numeri presenti nell'immagine.

Icone di stato dei pacchetti e azioni

  1. Barra dei menu - In essa si trovano importanti funzioni per il ricaricamento delle repositories, per l'aggiunta di supporti per i pacchetti e tanto altro
  2. Barra delle funzioni - Dove si trovano i pulsanti di ricarica, di marcatura di tutti gli aggiornamenti software, di applicazione di tutte le modifiche, di consultazione delle proprietà del software selezionato e di ricerca del pacchetto.
  3. Area delle Sezioni - In essa c'è un lunghissimo elenco delle applicazioni suddivise per campi di applicazione. Cliccando su una specifica sezione, si ottiene un lungo elenco dei pacchetti previsti per questa sezione, nell'area contraddistinta dal punto 4
  4. Area delle applicazioni - In questa area viene stilato un lungo elenco delle applicazioni raccolte nella sezione selezionata nell'area numero 3. Da notare che a fianco del nome delle applicazioni ci sono dei simboli che indicano il loro stato attuale nel sistema. Per una interpretazione corretta di questi simboli, osservate la figura sottostante.
  5. Area di identificazione - In questa area ci sono diversi pulsanti che indicano i criteri di ricerca dei pacchetti all'interno del sistema. L'elenco di tutte le opzioni sarebbe troppo lungo da produrre.
  6. Area informativa - Questa area mostra le informazioni al riguardo del pacchetto una volta che venga selezionato nell'area 4. Vengono indicate le funzioni dell'applicazione, le dipendenze che la contraddistinguono ed altre interessanti informazioni.

Veniamo quindi alla installazione di un pacchetto come Clementine, un noto player musicale moderno ed efficiente. Per installarlo procediamo come indicato.

  1. Effettuate la ricerca del pacchetto che si intende installare. Per farlo si clicca sul pulsante "Cerca" della Barra delle funzioni
  2. Nell'Area delle applicazioni individuate il pacchetto
  3. Cliccate con il destro sul quadratino bianco al suo fianco e nel menu contestuale cliccate su "Marca per l'installazione".
  4. Una finestra indica quali sono i pacchetti accessori e le librerie che verranno installati per far funzionare adeguatamente il programma. In questa finestra vengono anche elencati gli eventuali pacchetti da aggiornare e quelli da rimuovere. È quindi necessario leggere attentamente quanto elencato. Una volta controllato cliccate su "Marca".
  5. Nella Barra delle funzioni cliccate su "Applica" per avviare il processo di scaricamento e installazione del pacchetto
  6. Una nuova finestra chiede conferma sull'imminente operazione. Cliccate su "Applica"
  7. L'operazione di scaricamento dei pacchetti ha inizio e potrebbe richiedere qualche minuto anche in base al tipo di connessione. Una barra di caricamento indica la progressione delle operazioni.
  8. Alla fine del download ha inizio il vero e proprio processo di installazione del pacchetto. Una finestra con barra di caricamento indica il completamento della installazione
  9. Una volta installato una ulteriore finestra indica che il pacchetto è stato installato. Basta premere la combinazione di tasti Alt + F2, digitare il comando "clementine" (senza virgolette) e premere INVIO per avere il player pronto per riprodurre la vostra musica.

Precedente | Indice | Successiva

Torna in alto