*Guida a CrunchBang - Sorgenti Software

Sorgenti Software

* Il software usabile su CrunchBang può essere scaricato e installato dalle cosiddette "Repositories" le quali sono differenziate per tipologia di software, come indicato nello strumento di gestione delle medesime:
  • Main - Software supportato ufficialmente
  • Contrib - Software compatibile con le DFSG con dipendenze non libere
  • Non-Free - Software non compatibile con le DFSG
Per poter gestire le sorgenti del software è previsto uno strumento grafico all'interno di Synaptic e raggiungibile seguendo questo percorso:

Menù → System → Synaptic Package Manager → Impostazioni → Repository

È richiesta la password di root per accedere a questo strumento. In esso sono previste cinque schede che andremo ad analizzare.
  • Debian Software

    *

    Dove è possibile indicare quali repositories siano abilitate per l'installazione del software. Predefinitamente è abilitata la prima, principalmente per questioni legali. Per abilitare anche la seconda e terza repository ed avere a disposizione molto più software da installare, basta applicare il segno di selezione a fianco.
    In questa pagina è anche possibile selezionare da quale server debba essere scaricato il software. Basta cliccare sulla barra intitolata "Scaricare da:" e scegliere dal menu a tendina.
    Se si clicca sulla voce "Altro..." dal suddetto menu, viene aperta una finestra di dialogo dove compaiono altre opzioni di scelta per nazione e, all'interno della stessa nazione, per server. È anche possibile installare software dal CD di installazione o da altri CD/DVD purché adatti a questa funzione.
  • Third Party Software (Altro software)

    *

    In questa scheda è possibile inserire quelle repositories che sono al di fuori di quelle elencate e descritte al paragrafo precedente. Sono le cosiddette PPA. Per inserirne di nuove, basta cliccare sul pulsante "Aggiungi", inserire l'URI della nuova repository e seguire poi le istruzioni a schermo.
  • Updates (Aggiornamenti)

    *

    Questa scheda permette la configurazione delle modalità di aggiornamento del software. È molto importante prestare particolare attenzione a questa scheda.
    Anzitutto si può definire il livello del software da sottoporre ad aggiornamento. È infatti possibile effettuare l'aggiornamento per la sicurezza e del software raccomandato (opzioni predefinite), ma è anche possibile effettuare gli aggiornamento proposti, il cui livello di stabilità non è del tutto accertato, oppure è possibile effettuare l'aggiornamento con software non supportato, che mette francamente il sistema a rischio.
    Poi è possibile configurare gli aggiornamenti automatici secondo precise scadenze (due settimane è il valore predefinito), se notificare la sola presenza di aggiornamenti (opzione predefinita) o se installare senza abilitazioni.
    Infine è possibile effettuare l'avanzamento di versione dell'intero sistema operativo e scegliere quale delle edizioni disponibili.
  • Autenticazione

    *

    L'inserimento di nuove repositories può richiedere l'inserimento e l'uso di chiavi di autenticazione, che consentono all'utente di poter accedere alla repository. Questo rappresenta un sistema di sicurezza. Per aggiungere una nuova chiave è necessario scaricarla sul proprio PC e poi cliccare sul pulsante "Aggiungi" ed inserirla.
  • Statistiche

    *

    Attraverso questa scheda è possibile partecipare ad una ricerca statistica che indica agli sviluppatori di CrunchBang, quale sia il software maggiormente usato. Predefinitamente è una funzione disabilitata e per abilitarla, basta aggiungere il segno di spunta.

Precedente | Indice | Successiva

Torna in alto