*Linux Guide

Linux Mint 14 "Nadia"

Linux Mint 14 è il risultato di 6 mesi di sviluppo incrementale, con tecnologie stabili e affidabili come MATE, Cinnamon ed MDM. Questa nuova release dispone di software aggiornato e aggiunge affinamenti e nuove dotazioni per rendere il tuo desktop ancora più confortevole da usare.

MATE 1.4

MATE lavora duramente per offrire un ambiente solido e affidabile, nello spirito della continuazione di GNOME 2. Nel 2011, GNOME 2 è stato rinominato "MATE" e MATE 1.x fa il possibile per permettere agli utenti GNOME di continuare ad usare il proprio desktop preferito. Ci sono stati degli inciampi e delle regressioni nel suo progresso. 6 mesi dopo, MATE 1.2 ha risolto alcuni bugs ed ha offerto una esperienza d'uso migliorata. questa volta MATE 1.4 non solo ha rafforzato qualità e stabilità del desktop, ma è andato oltre GNOME 2 correggendo dei bugs che erano in Gnome 2 da anni, inserendo dotazioni che erano state dimenticate in precedenza.


Linux Mint 14 "Nadia" MATE Edition

MATE 1.4 dispone di molte correzioni di bugs, bluetooth e mate-keyring sono ora funzionali e dispone del supporto per Dropbox.


Scegliete il vostro stile preferito per le notifiche in MATE 1.4

MATE include ora la propria mappa dei caratteri, alt-tabbing velocizzato con il compositing Marco, una selezione di stili per le notifiche (sebbene fosse introdotto in Linux Mint 13, non faceva parte di MATE 1.2) e miglioramenti a Caja come un pulsante per mostrare e modificare il percorso e un nuovo pulsante per comparare i files nella finestra di dialogo dei conflitti.


Il pulsante di modifica è tornato in Caja

Cinnamon 1.6

Cinnamon è pieno di nuove caratteristiche ed è tra i progetti più vivaci nella comunità Linux. Cinnamon 1.6 è ancora più stabile del suo predecessore.


Linux Mint 14 "Nadia" Cinnamon Edition

Workspace OSD

Gli spazi di lavoro sono “persistenti” in Cinnamon. Questo significa che potete creare uno spazio di lavoro quando vorrete, cliccando sul pulsante “+” e rimarrà in sede fino a quando non deciderete di cancellarlo. Potete anche spegnere o riavviare, i vostri spazi di lavoro rimarranno nel modo da voi stabilito.

In Cinnamon 1.6 potete dargli un nome.


Potete dare un nome ai vostri spazi di lavoro

Questo vi consente di definire distinti e memorabili ambienti e separare le finestre delle applicazioni in base alle vostre attività.


Il nome appare quando cambiate spazio di lavoro

Quando cambiate spazi di lavoro, il nome di essi compare sullo schermo, in modo che possiate sempre sapere dove siete.

I Workspace OSD (On-Screen-Display) sono anche configurabili. Potete configurare la loro durata, la loro posizione sullo schermo e se debbano essere mostrati o meno.

Quick-List delle finestre

La Window Quick-List è una nuova applet che elenca tutte le vostre finestre aperte nei vari spazi di lavoro.


La Window Quick-List è importante per poter gestire diversi spazi di lavoro

Scale ha ricevuto una migliore navigazione da tastiera, quindi se preferite avere le finestre elencate per nome, è possibile farlo facilmente in Cinnamon 1.6.

Infine, sia Scale che Expo sono ora disponibili come applets (al posto degli angoli attivi). Questo significa che potete inserirli quando volete sul pannello, a complemento o sostituzione della window quick-list.

Applet delle notifiche

Quando aggiungete l'applet delle notifiche al vostro pannello, essa tiene traccia di tutte le notifiche che non avete eliminato.


L'applet di notifica tiene traccia di tutto quello che non avete visto

Le notifiche di Cinnamon sono effimere; se ci cliccate sopra spariscono o spariscono da sole dopo alcuni secondi.

L'applet di notifica agisce come un tracciante, che raccoglie tutte le notifiche su cui non avete cliccato. Questo è particolarmnete utile quando siete indaffarati a fare qualcos'altro e vi siete solo accorti della comparsa della notifica ma non avete avuto il tempo di leggerle, oppure quando vi siete assentati e volete sapere cosa è successo nel frattempo.

Miniature con Alt-Tab e anteprime delle finestre

Lo switcher di finestre Alt-Tab è ora configurabile. Cinnamon 1.6 dispone dei seguenti switchers:

  • Icone (default, simile a Cinnamon 1.4)
  • Icone + miniature
  • Icone + anteprima
  • Anteprime delle finestre


Alt-Tab con Icone e miniature

Le "Anteprime delle finestre” mostrano una anteprima della finestra selezionata, con un effetto simile allo switcher di Compiz Fusion. La finestra in oggetto si espone in fronte allo schermo ed è bene in evidenza.

Applet audio migliorata

Gli amanti della musica si divertiranno con alcuni dei miglioramenti apportati alla applet audio.


Copertine più evidenti nella applet audio

Il layout è stato rielaborato per dare alle copertine maggior spazio. Il cursore del volume mostra una percentuale che non va più oltre il 100% (sebbene fosse pratico in Cinnamon 1.4, confondeva gli utenti). La applet dispone anche di suggerimenti e del pulsante muto per il suono e per il microfono (accessibile dal menù contestuale).

Nemo

Cinnamon dispone ora del suo file browser: Nemo.


Nemo, il file browser di Cinnamon

Cinnamon gestisce tutti i livelli visibili del desktop Gnome e fornisce una esperienza integrata non solo in termini di gestione di finestre e spazi di lavoro, ma anche in termini di navigazione nei file, configurazione e presentazione del desktop. Cinnamon 1.6 dispone di una perfetta integrazione per Nemo ed una schermata per la selezione degli sfondi del desktop.
Nemo è migliore di Nautilus in molte aree e offre molte nuove dotazioni.

E non è tutto

Cinnamon 1.6 è incredibile. Ci sono oltre 800 modifiche in esso e il changelog è 2.3 volte più ampio del precedente 1.4! E' assai difficile elencare tutte le modifiche e le correzioni dei bug, quindi ecco una panoramica sulle nuove dotazioni e sugli aggiustamenti dei bugs in questa nuova release.

Per un esaustiva lista dei cambiamenti, visitate questa pagina: https://github.com/linuxmint/Cinnamon/commits/master

Altre nuove dotazioni:

  • Visualizzazione della griglia in Expo
  • Altezza configurabile del pannello
  • Opzioni di nascondimento per il pannello
  • Applet Expo e Scale
  • Applet di lucentezza
  • Scorrimento del Mouse per scorrere le finestre nella applet dell'elenco finestre
  • “Chiudi tutto” e “Chiudi le altre” nell'applet dell'elenco finestre
  • Cinnamon 2D (per aiutare coloro che hanno problemi con Cinnamon)
  • Pagine per Spazi di lavoro e Menu in Cinnamon Settings
  • Filtraggio rapido nel menu
  • ed altro

Correzioni bugs degni di nota:

  • Migliorata la navigazione da tastiera in Scale ed Expo
  • Migliorata la stabilità (corretti molti bugs che rendevano instabile Cinnamon 1.4)
  • Migliorata la gestione del doppio monitor
  • Passaggio tra gli spazi di lavoro velocizzato
  • ed altro

MDM

MDM ha ricevuto molte attenzioni e dispone di eccitanti nuove dotazioni.
MDM supporta ora i vecchi temi GDM 2. Circa 30 di essi sono installati di default in Linux Mint 14 e potete trovarne oltre 2,000 in gnome-look.org.


Ci sono migliaia di temi disponibili per MDM

Questo rende MDM il display manager con la maggiore disponibilità di temi ed il formato dei temi è così semplice che potete crearne facilmente di vostri e rendere la vostra schermata di login esattamente come la volete.

MDM fornisce ora un supporto migliorato per elenchi di utenti e "facce", quindi invece di scrivere il nome dell'utente, potete usare un tema abbinato all'utente. Se l'utente ha una immagine ~/.face, la sua faccia apparirà nella lista degli utenti.


Elenco utenti e supporto alle facce in MDM

Il cambio utente è ora migliorato. Potete sempre selezionare Menu → Strumenti di sistema → Nuovo accesso, ma ora potete semplicemente bloccare lo schermo e cliccare sul pulsante "Cambia utente...".


Ora potete cambiare utente dalla finestra di blocco schermo

Software Manager

Il Software Manager ha ricevuto molti miglioramenti "sotto al cofano". Non usa più aptdaemon, ma il proprio client apt. Dispone anche di un completo supporto debconf, quindi non avete più bisogno di usare Synaptic per pacchetti abilitati debconf (come Microsoft Fonts, o Wine).


Supporto Debconf, apt client e navigazione migliorata nel Software Manager

E' anche più usabile di prima. Funziona da root e non c'è più bisogno di digitare la password ogni volta che cliccate su "Installa".
Inoltre, "Cerca mentre digiti" è ora configurabile e può essere disabilitato.

Miglioramenti di sistema

MintStick rimpiazza USB-ImageWriter, per una migliore efficacia.

Gedit 2.30 sostituisce Gedit 3. E' una versione più matura e stabile, che offre più dotazioni e funzionalità migliori di ricerca.

Miglioramenti dell'aspetto

Linux Mint offre una raccolta di bellissimi sfondi Al Butler, Nicolas Goulet e Steve Allen.


Una bellissima raccolta di sfondi

Attenzione speciale per Mint-X ed al supporto per GTK3.6 per dare alle applicazioni native di GTK3, una perfetta integrazione con il desktop.

Il tema delle icone è stato grandemente migliorato.

Componenti di base

Linux Mint 14 dispone delle seguenti componenti di base: Ubuntu 12.10, Linux 3.5, MATE 1.4, Cinnamon 1.6.

Download

Md5 sum:

  • MATE 32-bit: 36becd1679490cae61a5643ffe5520b4
  • MATE 64-bit: b370ac59d1ac6362f1662cfcc22a489c
  • Cinnamon 32-bit: 6e9bc6eac234b162e12df6f5ca630bd2
  • Cinnamon 64-bit: 42991844f49f73c5a458b1b8d2eb5f07

Torrents:

Indice | Torna in alto