*Linux Guide

File Manager per Linux

Un file manager è un software che fornisce una interfaccia utente che assiste nella organizzazione dei file. Aiuta gli utenti nel loro lavoro quotidiano per la gestione dei loro files nell'hard disk o in altri dispositivi di stoccaggio. Con l'avvento di hard disk da svariati terabyte, il file manager rappresenta uno strumento essenziale nella gestione del file system.

Tutti i file manager forniscono operazioni di base come creare, aprire, visualizzare, rinominare, modificare, cercare, muovere e copiare e cancellare file. Tuttavia i file manager sono disponibili con funzionalità sofisticate che comprendono la connettività in rete, sincronizzazione delle directory, gestione delle archiviazioni, ricerca avanzata, scorciatoie, comparazione di files/cartelle, checksum, plugin ed altro, rendendo essi stessi dei potentissimi strumenti indispensabili.

Ci sono tre tipi principali di file manager illustrati in questa serie di articoli. File manager ortodossi o file manager "Commander-like" a tre finestre (due pannelli ed una linea di comando). Il secondo tipo è il tipo di file manager navigazionale che rappresenta il tipo più comune oggi disponibile.
Abbiamo incluso anche alcuni esempi di file manager spaziali, che rappresentano i file e le cartelle come se fossero degli oggetti reali.

Abbiamo compilato un elenco dei 14 file manager per Linux di maggior qualità. Speriamo che siano di interesse per tutti coloro che vogliono avere il massimo controllo sui propri file e cartelle.
Ora andiamo ad analizzare i 14 file manager. Per ognuno di essi ho creato la propria pagina con le caratteristiche, una descrizione completa con una analisi approfondita delle caratteristiche, il tutto con i links alle risorse importanti ed alle recensioni.

1. Dolphin

Dolphin è un file manager focalizzato sulla usabilità. Potete sfogliare, collocare, aprire, copiare e muovere file con esso.
E' il file manager predefinito dell'attuale versione di KDE (KDE 4) e può essere installato su KDE 3. Dolphin non è inteso per competere direttamente con Konqueror, il browser web di default di KDE. Konqueror è in grado di visualizzare pagine HTML, documenti di testo, directories e molto altro, mentre Dolphin è inteso solamente come un file manager molto ottimizzato.
Questo permette di ottimizzare l'interfaccia utente per le applicazioni di gestione dei file.

Dolphin 1.1
  1. Prezzo : Libero utilizzo
  2. Dimensioni : Parte della base KDE
  3. Licenza : GNU GPL
  4. Sviluppatori : KDE Team
  5. Sito web : dolphin.kde.org
  6. Requisiti : KDE
  7. Supporto : Dolphin Weblog, SourceForge Project Page, 10 Minutes of Dolphin (video)

L'interfaccia di Dolphin

Caratteristiche:
  • Barra laterale
  • Supporto per pannelli del dock per risorse, informazioni, cartelle e terminale
  • Barra di navigazione per URL che consente agli utenti di navigare rapidamente attraverso la gerarchia dei file
  • 3 modalità di visualizzazione (icone, elenco e colonne) con le proprietà per ogni cartella
  • Visualizzazione sdoppiata per operazioni di copia/incolla dei file
  • Rete trasparente
  • Funzionalità annulla/ripeti
  • Supporto di menu di servizio
  • Zoom da 16 x 16 pixel a 256 x 256 pixel
  • Anteprima di visualizzazione
  • Diapositive
  • Pannello delle tabelle
  • Rinomina di un numero variabile di voci in un solo passaggio
  • Supporti: SMB/CIFS, WebDAV, NFS, FTP e SSH

2. emelFM2

emelFM2 è un file manager che implementa il popolare design a tre pannelli, introdotto da Norton Commander nel 1980. Due di questi (side-by-side o top-to-bottom) mostrano i contenuti della directory selezionata del file system. Il terzo pannello, nella parte bassa della finestra, mostra l'output dei comandi eseguiti all'interno del programma.
L'applicazione fornisce un ottima interfaccia GTK+, uno schema flessibile di tipologia dei file (fornisce le azioni utente specifiche per il tipo di file) ed una linea di comando inclusa per eseguire comandi senza aprire il terminale.
E' il port GTK+2 di emelFM.

emelFM2 0.5.0
  1. Prezzo : Libero utilizzo
  2. Dimensioni : 0.9MB
  3. Licenza : FSF GPL
  4. Sviluppatori : tooar (maintainer) più molti collaboratori
  5. Sito web : emelfm2.net
  6. Requisiti : GTK+ 2.6 o superiore, comandi shell: file, grep, sed, FAM o gamin (opzionale), alcuni plugins opzionali richiedono altre librerie
  7. Supporto : Guida Utente, Mailing List

L'interfaccia di emelfm2

Caratteristiche:
  • Interfaccia attraente (usando GTK+2)
  • Drag and drop
  • Diapositive
  • Elenco dei segnalibri e Cronologia
  • Compressione e criptazione dei file
  • Semplice visualizzatore di file di testo che gestisce molti protocolli differenti (UNIX, DOS ecc.) e prova a interpretare e convertire varie codifiche dei caratteri
  • Semplice editor di testi
  • Schema flessibile di filetyping
  • Azioni multiple selezionabili per ogni tipo di file
  • Filtri per nome di file, dimensioni e data
  • Linea di comando incorporata
  • Menu definibile dall'utente
  • Azioni da tastiera configurabili
  • Barra degli strumenti configurabile
  • ACL (access control list)
  • Plugins Runtime caricabile
  • Internazionalizzazione

3. Endeavour

Endeavour Mark II è una completa suite di gestione dei file che comprende un browser dei file, un browser di immagini, un archiviatore, un sistema di riciclo degli oggetti, insieme con un set di gestione di file e disco.
Ha una interfaccia intuitiva e può essere controllato usando il mouse o la tastiera.
Il browser delle immagini offre tutte le dotazioni basiche come la visualizzazione a diapositiva, rotazione e zoom.

Endeavour 2.10.2
  1. Prezzo : Libero utilizzo
  2. Dimensioni : 3.1MB
  3. Licenza : GNU GPL
  4. Sviluppatori : Tara Milana
  5. Sito web : www.wolfsinger.com
  6. Requisiti : GTK 1.2.10
    Raccomandati: libgif/libungif 4.0, Imlib 1.9.10
    Opzionali: e2fsprogs 1.34, format floppy 0.3.0, GNU Tar 1.13, GZip 1.2.4a, BZip2 1.0.2, libxar 1.4, libzip 0.6.1, unarj 2.43, LHa for UNIX 1.15, RAR 3.0.0, IV 0.3.8, ZIPTool 1.4.0, GNU WGet 1.9.1
  7. Supporto : Endeavour Mark II HOWTO, Mailing List

L'interfaccia di Endeavour

Caratteristiche:

  • Browser dei file a due pannelli ad albero ed elenco
  • Browser di immagini con elenco a diapositiva ed un pannello di visualizzazione con zoom
  • Archiviatore per visualizzare, creare ed estrarre pacchetti
  • Design dell'interfaccia utente di qualità commerciale
  • Operazioni di trascinamento molto utili
  • Downloading con trascinamento con il front-end di WGet
  • Supporto esteso per MIME Types con supporto esterno di importazione/esportazione per altri formati MIME Type
  • Barre degli strumenti completamente personalizzabili
  • Sistema di riciclo degli oggetti
  • Programmi di utilità per dispositivi e dischi:
    • Download - Front end per GNU WGet
    • HEdit - Hex editor
    • SysInfo - CPU Status Display
    • TEdit - Text editor
    • ZipTool - Front end per ZipTools

4. GNOME Commander

GNOME Commander è un filemanager veloce e potente per GNOME desktop environment.
L'interfaccia utente è basata sul principio del filemanager ortodosso (OFM), conosciuto anche come Commander-like file managers, la famiglia di file managers basati sul venerabile Norton Commander, come Midnight Commander.
Il software è basato su GTK-toolkit e GnomeVFS. GNOME Commander ambisce a rispondere alle richieste degli utenti avanzati che amano la gestione dei file, lavorando su applicazioni specifiche e impartendo comandi molto potenti.

GCMD 1.2.7
  1. Prezzo : Libero utilizzo
  2. Dimensioni : 2.2MB
  3. Licenza : GNU GPL
  4. Sviluppatori : GNOME Commander team
  5. Sito web : www.nongnu.org/gcmd
  6. Requisiti : glib 2.6.0 o superiore, GTK 2.8.0 o superiore, librerie gnome 2.4.0 o superiori
    Opzionali: gnome-vfs 2.0.0 o superiore, Python 2.4. o superiore, exiv2 0.14 o superiore, taglib 1.4 o superiore, libgsf 1.12.0 o superiore
  7. Supporto : Documentazione, Mailing Lists

L'interfaccia di GNOMECommander

Caratteristiche:
  • Interfaccia utente grafica GTK-2 con l'interazione standard da mouse
  • GNOME mime type
  • Menu da click destro del mouse con le operazioni usuali su file per avviare, aprire, aprire con, cancellare o rinominare file e cartelle ed anche per stabilire proprietà come utenti e permessi
  • Menu contestuale che può essere esteso con l'inclusione di richiami per qualsiasi tipo di applicazioni esterne come visori, editor o scrips che funzionano su file e directories selezionate
  • Accesso rapido a dispositivi con montaggio e smontaggio automatici
  • Cronologia degli ultimi accessi alle cartelle
  • Visualizzatore rapido per file di testo, immagini e meta dati di immagini (Exif and IPTC)
  • Strumenti per la ricerca, ricerca rapida dei nomi file nella directory corrente, symlinking, comparazione delle directories
  • Uno strumento per la rapida rinomin a dei file che supporta vari tipi di metadati
  • Segnalibri delle cartelle
  • Compressione dei file
  • Supporto ai Plugin
  • Linea di comando integrata
  • Python scripting
  • Supporti: SMB/CIFS, WebDAV, NFS, FTP (che usa il modulo ftp GnomeVFS) e SSH
  • Supporto per 40 lingue

5. Konqueror

Konqueror supporta una gestione basica dei file su filesystem UNIX locale, dal semplice taglia/copia e incolla alla navigazione dei file remoti e locali in rete.
Konqueror è anche un browser web Open Source con supporto HTML 4.01, supporta le applet Java, JavaScript, CSS 1, CSS 2.1 così come i plugin di Netscape (per esempio Flash o RealVideo).
Inoltre Konqueror è una applicazione di visualizzazione universale, capace di annidare componenti di visualizzazione solo in lettura in modo da vedere i documenti senza lanciare applicazioni esterne.
Konqueror è usato quale file manager di default di KDE, ma nell'ultima release è stato rimpiazzato da Dolphin.

Konqueror 4.1.3
  1. Prezzo : Libero utilizzo
  2. Dimensioni : Part of kdebase
  3. Licenza : GNU GPL
  4. Sviluppatori : KDE e.V.
  5. Sito web : www.konqueror.org
  6. Requisiti : KDE 4
  7. Supporto : Konqueror EmbeddedKDE Mailing ListsNabble Forum

L'interfaccia di Konqueror

Caratteristiche:
  • Mostra file e directories usando la "visione a icone" o la "visione ad albero" (visualizzazione dettagliata che vi permette di aprire le sottodirectories)
  • Consente di copiare, muovere e cancellare, con drag and drop diretto o usando il copia, taglia e incolla
  • Fornisce le proprietà di un file, per vedere e cambiare i suoi attributi in un box di dialogo
  • Aggiornamento automatico delle directories
  • Supporta l'anteprima a diapositiva delle immagini
  • Legge TXT, PDF, audio e molti altri tipi di files
  • Sfoglia le immagini ISO
  • Legge gli archivi dei file come zip, tar, gz
  • Condivide gli accessi di Windows
  • Audio CDs
  • Adattamento a HTML 4.01
  • Supporto a ECMAscript 262 (JavaScript)
  • Abilità a supportare le applets Java
  • Cascading Style Sheets:
    • CSS 1: supportato
    • CSS 2.1: supportato
    • CSS 3 Selectors: supportati
    • CSS 3 (altro)
  • Supporto DOM1, DOM2 e parzialmente DOM3 in ECMAScript e nativo C++
  • Pieno supporto per scripts bidirezionali (arabo ed ebraico)
  • Supporto SSL (richiede OpenSSL)
  • Usa KIO plugins per estendere le sue capacità di browser e file managers. Usa componenti di KIO, il Konqueror I/O plugin system, per accedere a differenti protocolli come HTTP ed FTP (supporto per questi protocolli)
  • Supporti: SMB/CIFS, WebDAV, NFS, AFP, FTP ed SSH

6. Krusader

Krusader è un avanzato file manager a doppio pannello (stile commander) per KDE ed altri desktops del mondo *nix, simile a Midnight Commander o Total Commander. Fornisce tutte le dotazioni di gestione dei files tipici di Windows Explorer e molto altro.
Ha una gestione estesa degli archivi, supporto per filesystem montati, FTP, modulo di ricerca avanzata, un visore/editor interno, sincronizzazione delle directories, comparazione dei contenuti dei files, rinomina, ecc.
Supporta vari formati di archivio e può maneggiare altri slaves KIO come smb o fish. E' completamente personalizzabile, molto amichevole e ha un ottimo aspetto sul vostro desktop.

Krusader 1.90.0
  1. Prezzo : Libero utilizzo
  2. Dimensioni : 4.6MB
  3. Licenza : GNU GPL
  4. Sviluppatori : Shie Erlich, Rafi Yanai
  5. Sito web : krusader.sourceforge.net
  6. Requisiti : KDE 3.4 - KDE 3.5
  7. Supporto : Krusader Forums

L'interfaccia di Krusader

Caratteristiche:
  • Due pannelli potenti e facili da usare
  • Linea di comando ed emulatore di Terminale
  • Forte orientamento alla tastiera e capacità di rispondere a tutte le funzioni senza l'uso del mouse
  • Invocazione degli scripts e dei programmi in base al contesto, vale a dire mouseclick/enter (eseguire od aprire con una applicazione), F3 (visualizzazione) ed F4 (modifica)
  • Menu dell'utente, creazione di un menu personalizzato
  • Cronologia ovvero cronologia delle cartelle, degli URLs, ...
  • Virtual file systems (VFS) per connessione remota, archivi, risultati della ricerca, sincronizzatore
  • Potente visualizzatore interno ed editor via kparts, che supporta quasi tutti i formati dei files
  • Modulo di ricerca avanzata : ricerca negli archivi e ricerca dei contenuti in file system remoti
  • Visualizzazione su svariati pannelli attraverso il PopUp Panel
  • Gestore degli accodamenti
  • 5 differenti metodi di sorteggio
Strumenti di Krusader
  • Connessione remota : FTP/SAMBA con supporto SFTP/SCP via KIOSlaves, WebDAV, NFS, FTP
  • Frontend grafico localizzato
  • Sincronizza le Directories
  • Mount-Manager
  • Uso del disco
  • Modalità root
Dotazioni di Krusader
  • Gestione dell'archivio: navigazione, spacchettamento, pacchettizzazione, testing. Archivi supportati : ace, arj, bzip2, deb, gzip, iso, lha, rar, rpm, tar, zip e 7-zip
  • Meccanismo di creazione-verifica del Checksum che supporta md5, sha1, sha256, sha224, sha256, sha384, sha512, tiger, whirlpool, cfv e crc.
  • Calcola lo spazio occupato da file e cartelle, archivi e filesystems remoti
  • Comparazione delle Directory e filtraggio
  • Comparazione dei files sui contenuti attraverso un programma esterno come Kompare, Kdiff3 o xxdiff.
  • Rinomina files e cartelle via Krename
  • Supporto completo al drag'n'drop
  • Preserva le date per obiettivi locali
  • F2 apre un Terminale sulla directory di default
  • Facile modifica dei permessi dei file
  • Filtri delle selezioniusati in Synchronizer e KruSearcher
  • Jump-Back
  • Mimetype-aware
  • Pannelli a tabelle ed editor/viewer a tabelle
  • Ricerca rapida
  • Affiancamento dei files
  • Mouse Gestures
  • Funzione di aiuto WhatsThis

7. Midnight Commander

Midnight Commander è un file manager amichevole, testuale e potente ed una shell visuale, utile per novizi e utenti esperti.
Fornisce una interfaccia pulita, amichevole e protetta per sistemi Unix, mentre rende efficaci molte operazioni sui file mantenendo la piena potenza della linea di comando.
Midnight Commander consente agli utenti di maneggiare i file mentre lascia libera la maggior parte dello schermo, fornendo una chiara rappresentazione del file system.
Lo schermo di Midnight Commander è diviso in quattro parti. Praticamente quasi tutta la schermata è occupata da due pannelli delle directory. Di default la seconda linea in basso è la shell a linea di comando, quindi c'è la linea che mostra le chiavi delle funzioni.
La linea superiore è la barra dei menu.
Midnight Commander fornisce la visualizzazione di due directories allo stesso momento. Uno dei pannelli è il pannello attuale. Praticamente tutte le operazioni sono mostrate nel pannello attuale.
Questo pacchetto comprende un editor chiamato mcedit. Le dotazioni di mcedit comprendono un evidenziatore della sintassi per alcuni linguaggi e funziona sia in ASCII che in hex.

MC 4.6.1
  1. Prezzo : Libero utilizzo
  2. Dimensioni : 3.7MB
  3. Licenza : GNU GPL
  4. Sviluppatori : Andrej Borsenkow, Andrew V. Samoilov, Ching Hui, Dugan Porter, Fred Leeflang, Jakub Jelinek, Janne Kukonlehto, Mauricio Plaza, Miguel de Icaza, Norbert Warmuth, Paul Sheer, Pavel Machek, Pavel Roskin, Radek Doulik, Roland Illig e collaboratori
  5. Sito web : www.ibiblio.org/mc
  6. Requisiti : S-Lang o ncurses, gpm (opzionale) - per usare il mouse
  7. Supporto : FAQ, Introduzione, Mailing List

L'interfaccia di Midnight Commander

Caratteristiche:
  • Virtual File System incluso: manipola un file system remoto attraverso protocolli FTP e SMB su una shell sicura, sfoglia i contenuti di archivi tar, ar, rpm, zip, cpio, lha e rar come file locali
  • Quasi tutte le operazioni funzionano con un file system virtuale, abilitando gli utenti a completare applicazioni complesse, come visualizzare file in archivi su un server FTP
  • Supporto al mouse sulla maggior parte degli emulatori di terminale per sistemi X Window così come su console Linux
  • Editor di testi ed hex (hex editor è parte del visualizzatore)
  • La Hotlist consente agli utenti di vedere un elenco delle collocazioni comunemente visitate, compresi i siti remotie le directories all'interno degli archivi
  • Completamento dei comandi: premendo Alt-Tab in ogni posto dove ci sia un filename o dove previsto un eseguibile, Midnight Commander completerà il nome. Premendo Alt-Tab per una seconda volta, verrà mostrato un secondo box dove c'è un elenco di ogni possibile completamento
  • Supporto Subshell: Avviate comandi attraverso un interprete shell reale. Interagisce con bash, tcsh e zsh per fornirvi tutte le facilitazioni disponibili nella vostra shell preferita
  • Le operazioni in background consentono agli utenti di copiare e muovere i files da un file system virtuale mentre stanno facendo altre cose (ad esempio potete fare copie FTP in background)
  • Supporto per proxy FTP
  • Recuperate file cancellati da partizioni ext2 o ext3 con un filesystem non cancellato.
  • Pannellizzazione esterna: Avviate un comando esterno arbitrario e Midnight Commander vi mostrerà l'output come un file elenco che potete manipolare come una regolare directory
  • Azioni dipendenti dal contesto (aprire, visualizzare, modificare)

8. Nautilus

Nautilus è un file manager open-source ed una shell grafica per l'ambiente desktop GNOME, che rende facile e veloce la gestione dei vostri file ed il resto del vostro sistema.
Vi consente di configurare il vostro desktop, il vostro sistema, vedere il vostro album fotografico, accedere alle vostre risorse di rete ed altro, attraverso una interfaccia grafica integrata. In sintesi, Nautilus diventa una shell per la vostra intera esperienza desktop.

Nautilus 2.24.0
  1. Prezzo : Libero utilizzo
  2. Dimensioni : 7.5MB
  3. Licenza : GNU GPL
  4. Sviluppatori : Alex Larsson, Dave Camp, Soren Sandmann, Jürg Billeter
  5. Sito web : gnome.org
  6. Requisiti : GTK+
  7. Supporto : Expert tricks for Nautilus, Nautilus Mailing List, The Spatial Way

L'interfaccia di Nautilus

Caratteristiche:
  • Segnalibri, sfondo delle finestre, emblemi, note, script addon ed offre scelte tra la visualizzazione ad icone o ad elenco. Fornisce una cronologia delle cartelle visitate, simile ad un browser web, permette l'accesso facilitato alle cartelle visitate in precedenza
  • Supporta l'anteprima dei files nella propria icona, siano essi file di testo, immagini, suoni o video attraverso un visore come Totem
  • Supporta la navigazione nel filesystem locale così come su un sito FTP, su condivisioni Windows SMB, Files trasferiti su protocollo di shell, su servers WebDAV edSFTP attraverso GNOME VFS
  • Supporto integrato opzionale a Beagle
  • Capacità di salvare le ricerche in cartelle virtuali
  • Con l'uso della libreria Gamin, Nautilus rintraccia modifiche ai file locali in tempo reale, eliminando il bisogno di ricaricare il display manualmente
  • Compressione dei files
  • ACL (access control list)
  • Include le icone vettoriali originali

9. PCMan File Manager

PCMan File Manager è un file manager con una interfaccia a tabelle.
L'obiettivo di questa applicazione è di essere piccolo e utile, ma non di essere ripieno di strumenti. E' concepito per essere il sostituto di Nautilus, Konqueror e Thunar.
Può essere modificato per ottenere l'interfaccia di Microsoft Windows, aiutando i novizi nel passare da Windows a Linux.

PCMan 0.5
  1. Prezzo : Libero utilizzo
  2. Dimensioni : 0.9MB
  3. Licenza : GNU GPL
  4. Sviluppatori : Hong Je Yee ed altri collaboratori
  5. Sito web : pcmanfm.sourceforge.net
  6. Requisiti : GTK+ 2.6.x, libgamin o libfam, gamin o fam, shared-mime-info, libstartup-notification, desktop-file-utils
    Dipendenze opzionali (richieste dal supporto HAL): libdbus, libdbus-glib >= 0.31, libhal >= 0.5.0, libhal-storag
  7. Supporto : Mailing Lists

L'interfaccia di PCMan FM

Caratteristiche:
  • Estremamente veloce e leggero
  • Può essere avviato in un secondo su una macchina standard
  • Navigazione a tabelle (simile a Firefox)
  • Supporto Drag & Drop
  • I file possono essere trascinati tra le tabelle
  • Carica le vaste cartelle in tempi ragionevoli
  • Supporto alle associazioni di file (Default application)
  • Supporto basico alle diapositive
  • Supporto ai segnalibri
  • Gestisce correttamente i filenames non UTF-8
  • Fornisce la visualizzazione a icone e ad elenco
  • Monta e smonta i dischi supportati attraverso HAL
  • Aspetto e comportamento standard (Seguendo FreeDesktop.org)
  • Interfaccia pulita e amichevole (GTK+ 2)

10. ROX-Filer

ROX-Filer è un file manager grafico facile e semplice per X11 basato sulla libreria GTK2. Usa un approccio drag-and-drop uniforme per ogni operazione.
E' anche il componente core del ROX Desktop Environment.

ROX-Filer 2.8
  1. Prezzo : Libero utilizzo
  2. Dimensioni : 1.7MB
  3. Licenza : GNU GPL v2
  4. Sviluppatori : Thomas Leonard e molti collaboratori
  5. Sito web : rox.sourceforge.net
  6. Requisiti : GTK 2.6.x, shared-mimo-info
  7. Supporto : Manuale, FAQ, SourceForge Project Page, Mailing Lists

L'interfaccia di ROX Filer

Caratteristiche:
  • Pienamente configurabile
  • Basso impatto energetico
  • Diapositive
  • Supporto Pinboard
  • Veloce scansione in background delle directories
  • Operazioni sui file in background (copia, spostamento, link, cancellazione, permessi, ricerca)
  • Potente ricerca basata sull'espressione
  • Montaggio e Smontaggio dei file systems (floppies, DVDs, ecc)
  • Supporti XDND, il comune protocollo di drag-and-drop
  • Supporti XDS che consente il drag-and-drop in sicurezza
  • Condivisione del database MIME Info
  • Pop-up minibuffer che consente la navigazione nel file system usando il completamento di tipo shell
  • Temi delle icone
  • Supporto DNotify
  • Supporto per i files '.desktop' di freedesktop.org

11. Thunar

Thunar è un moderno file manager per il Xfce Desktop Environment.
Il principale obiettivo di Thunar è di creare un file manager che sia rapido, pulito e facile da usare. E' disegnato per avvirsi rapidamente ed essere molto reattivo rispetto ad altri file manager per Linux, come Nautilus e Konqueror.
Può creare cartelle e documenti, mostrare file e cartelle, gestire file e cartelle, avviare e gestire azioni personalizzate così come accedere a media rimovibili.
Thunar implementa i vari standard di FreeDesktop.org per integrarsi appieno nel mondo desktop UNIX/Linux.

Thunar 0.9.0
  1. Prezzo : Libero utilizzo
  2. Dimensioni : 6.1MB
  3. Licenza : GNU GPL
  4. Sviluppatori : Benedikt Meurer, Jeffs Franks
  5. Sito web : thunar.xfce.org
  6. Requisiti : perl 5.6 o superiore, GTK+ 2.6.0 o superiore, libexo 0.3.2 o superiore, intltool 0.30 o superiore, libpng12 1.2.0 o superiore, shared-mime-info 0.15 o superiore, desktop-file-utils 0.10 o superiore
    Opzionale: D-BUS 0.34 o superiore (fortemente suggerito), HAL 0.5.0 o superiore, freetype 2.0 o superiore, gamin 0.1.0 o superiore, gconf 2.4 o superiore, libexif 0.6 o superiore, libjpeg 6 o superiore, libstartup-notification 0.4 o superiore, pcre 6.0 o superiore, xfce4-panel 4.3.90 o superiore (per la applet del cestino)
  7. Supporto : Documentazione

L'interfaccia di Thunar

Caratteristiche:
  • Funzionalità fornite dai plugins:
    • Advanced Properties plugin - fornisce 2 pagine aggiuntive per la finestra delle proprietà di file (Pagina dell'immagine - mostra le proprietà avanzate del file di immagine comprese la metainformazione Exif ed un semplice editor per i file desktop)
    • Archive Plugin - crea ed estrae file di archivio
    • Media Tags Plugin - fornisce un rinominatore per tag audio
    • Bulk Renamer - consente all'utente di rinominare file multipli in una volta usando criteri che possono essere specificati usando il plugin rinominatore disponibile
    • Additional Thumbnailers
    • Azioni personalizzabili dall'utente

12. Worker

Worker è un file manager nello stile di DirOpus di Amiga.
Directories e file sono mostrati i due pannelli separati come in Midnight Commander.
Può essere controllato con il mouse o la tastiera. Non ci sono restrizioni al numero od il tipo di funzioni dei pulsanti. I files sono riconosciuti sia dal contenuto che dall'estensione.

Worker 2.17.1
  1. Prezzo : Libero utilizzo
  2. Dimensioni : 0.8MB
  3. Licenza : GNU GPL v2
  4. Sviluppatori : Ralf Hoffmann
  5. Sito web : www.boomerangsworld.de
  6. Requisiti : AVFS (raccomandato), libmagic (opzionale), XLI (opzionale), ImageMagick (opzionale)
  7. Supporto : Wiki, FAQ, Mailing List

L'interfaccia di Worker

Caratteristiche:
  • Supporto Drag'N'Drop
  • Funzioni incluse:
    • copia, spostamento, rinomina, cancellazione file
    • creazione directory
    • creazione/modifica dei symlink
    • chmod, chown
    • e molto altro
  • Configurazione grafica inclusa
  • Supporto per un file system virtuale per inserire archivi, siti ftp, ecc.
  • Gli archivi attualmente supportati sono tar/tgz/tbz, gzip, bzip2, zip, rar, ar e altri da extfs a Midnight Commander (lha, zoo, rpm, iso9660, diff, arj, cpio)
  • Accesso ai server usando SSH, rsh, FTP, HTTP e WebDAV
  • Visualizzatore di testo
  • Ricerca File
  • Segnalibri per le directories più frequentate
  • File type system flessibile con azioni di file type arbitrarie per singolo tipo di file o gruppi di tipi
  • Menu contestuale per accedere alle azioni sul tipo di file
  • Le etichette possono essere assegnate in modo da rendere facile trovare file importanti
  • Assegnamento di comandi esterni ai pulsanti, alle chiavi o ai filetypes (vale a dire gimp, tar, diff, mount, ...)
  • Supporto UTF8
  • Basse richieste (sono richieste solo le librerie di X11)

13. Xfe

X File Explorer (Xfe) è un file manager simile a Microsoft Explorer o Commander per Linux.
Xfe è piccolo, molto veloce e richiede solo la libreria FOX per essere pienamente funzionale. Può essere lanciato da linea di comando in modo molto rapido. Xfe può anche completare i comandi del terminale.
E' indipendente dal desktop e può essere facilmente personalizzabile. Ha stili Commander ed Explorer.

Xfe 1.19.2
  1. Prezzo : Libero utilizzo
  2. Dimensioni : 2.0MB
  3. Licenza : GNU GPL v2
  4. Sviluppatori : Roland Baudin
  5. Sito web : roland65.free.fr/xfe
  6. Requisiti : FOX library 1.6.x
  7. Supporto : Documentazione

L'interfaccia di Xfe

Caratteristiche:
  • Interfaccia grafica molto rapida
  • Supporto UTF-8 support (attraverso la libreria FOX 1.6)
  • Interfaccia Commander/Explorer con quattro modalità file manager : a) un panello, b) un albero delle directory ed un pannello, c) due pannelli e d) un albero delle e due pannelli
  • Editor di testo integrato (X File Write, xfw)
  • Visore di testi integrato (X File View, xfv)
  • Visore di immagini integrato (X File Image, xfi)
  • Visore/installer/uninstaller integrato di pacchetti RPM o DEB (X File Package, xfp)
  • Copia/taglia/incolla files da e per il vostro desktop favorito (GNOME/KDE/XFCE)
  • Drag and Drop in Xfe e da e per il vostro desktop favorito
  • Modalità Root
  • Barra di stato
  • Associazione di File
  • Cestino opzionale per operazione di cancellazione di files
  • Registro autoregistrante
  • Navigazione su file e directories a singolo o doppio click
  • Menu da tasto destro del mouse nell'elenco ad albero e nell'elenco file
  • Modifica degli attributi dei file
  • Montaggio/Smontaggio dei dispositivi
  • Toolbar
  • Segnalibri (oltre 20)
  • Elenco della cronologia per la navigazione delle directories
  • Temi di colore (GNOME, KDE, Windows, ...)
  • Temi delle icone (XFE, GNOME, XFCE...)
  • Crea/Estrae archivi (tar, zip, gzip, bzip2, compress, rar, lzh)
  • Tooltips con proprietà dei file
  • Barre di progressione o di dialogo per lunghe operazioni sui file
  • Anteprima a diapositiva delle immagini
  • Capacità di accodamento dei file multimediali
  • Disponibile in 17 lingue (francese, tedesco, portoghese brasiliano, polacco, turco, catalano, spagnolo, argentino, italiano, portoghese, ungherese, norvegese, danese, russo, ceco, svedese e cinese)

14. 4Pane

4Pane è un file manager a quattro pannelli con elenchi dettagliati. E' disegnato per essere completamente dotato senza essere caotico e ambisce ad essere veloce più che visivamente bello. In aggiunta alle normali funzioni di file management, offre dotazioni avanzate come annullamenti e ripetizioni multipli delle principali operazioni (compreso il cancellamento), gestione dell'archivio compreso il 'virtual browsing' all'interno dell'archvio, rinomina/duplicazione multipli dei files, un emulatore di terminale e strumenti definiti dall'utente.
Directories e files sono mostrati in pannelli separati. Generalmente sono mostrate due paia di questi doppi-pannelli, consentendo un facile trascinamento/incollaggio dei files.
E' destinato agli utenti che vogliono maggiori informazioni rispetto a quello che fornisce una visione a elenco e la facilità di navigazione che si ottiene con pannelli separati delle directories.

4Pane 0.6.0
  1. Prezzo : Di libero utilizzo
  2. Dimensioni : 0,8 MB
  3. Licenza : GNU GPL
  4. Sviluppatori : David Hart
  5. Sito web : www.4pane.co.uk
  6. Requisiti : wxWidgets, GTK 2.x
  7. Supporto : Manuale, FAQ, SourceForge Page

L'interfaccia di 4Pane

Caratteristiche:
  • Altamente configurabile
  • Multi-pannello
  • Azioni standard per un file manager
  • Rinomina/Duplicazione multipli dei files
  • Segnalibro
  • Scorciatoie
  • Annullamento e Ripetizione
  • gestione di archivio; Crea ed estrae archivi gzip, bzip2 e zip
  • Sfoglia gli archivi
  • Monta i dispositivi inclusi i DVD e lecrea strumenti definiti dall'utente

***

Indice | Torna in alto