Salta il menu
*Linux Guide

Partizionamento manuale

Il programma di installazione su Ubuntu 10.04 e Linux Mint 9 è il medesimo. E questo perché Linux Mint è basata su Ubuntu. Quindi, se si installa uno, il che implica un processo semplice in sette passaggi, è possibile utilizzare le stesse istruzioni per installare l'altro. Ma l'essere semplice, non vuol dire che lo schema di partizionamento di default, che crea solo due partizioni, sia in grado di soddisfare i requisiti del sistema che si desidera creare. Ecco allora, che una conoscenza profonda del partizionamento del disco, su un sistema Linux, è utile ed è per questo che, per tutti coloro che non sanno come fare, è statat scritta questa guida.

Le due partizioni create dall'installer di Mint/Ubuntu sono: /dev/sda1 per la directory root del file system e /dev/sda5, una partizione logica di swap. Presumo che stiate leggendo ciò perché volete creare partizioni separate per la directory home del filesystem (/home), o per /usr, /var, /tmp, ecc.
Quindi prendete il disco di installazione, inseritelo nell'unità ottica del computer, riavviate e andiamo ad iniziare.

Su Ubuntu, il programma di installazione si avvia sia in ambiente live CD, oppure scavalcando la seduta live e procedendo alla l'installazione. Su Linux Mint, l'installazione può essere avviata dall'ambiente live CD. Sia per Mint che per Ubuntu, l'immagine qui sotto si riferisce al quarto passaggio del processo di installazione. Le prime tre fasi non richiedono altro che cliccare sul pulsante "Avanti".
Guardando l'immagine qui sotto, si noterà che il disco utilizzato per l'esercitazione non ha un sistema operativo su di esso.
L'opzione predefinita è, quindi, di cancellare e utilizzare l'intero disco. Se il disco rigido del computer non è vuoto, il programma di installazione vi informerà che "Questo computer ha [sistema operativo XYZ] su", e l'opzione di default sarà quella di "Installa fianco a fianco, scegliendo tra essi in fase di avvio". Dovrete quindi selezionare l'opzione "Specificare manualmente le partizioni (Avanzato)". Quindi applicate la selezione e fate clic sul pulsante "Avanti".

Preparare le partizioni
Preparare le partizioni

Questa immagine mostra come apparirà la finestra una volta selezionato "Specificare manualmente le partizioni (Avanzato)". Avanti

Manuale
Partizionamento manuale

Se il disco rigido su cui si intende installare, non ha una tabella delle partizioni, fate clic su "Nuova tabella delle partizioni ..." per crearne una. In caso contrario, passate all'immagine successiva.

Nuova tabella
Crea nuova tabella delle partizioni

Ora possiamo iniziare a creare le partizioni. Per questa guida, creeremo le seguenti partizioni:
  • /boot
  • swap
  • /, la directory principale del file system
  • /home
Questo dovrebbe essere tutto ciò che serve per il vostro portatile o computer di casa. Selezionare lo spazio libero come indicato e cliccate sul pulsante "Aggiungi".

Create una nuova
Creazione di nuove partizioni

La prima partizione sarà per /boot. Una dimensione di 100 MB è più che sufficiente per questo che, per inciso, è la dimensione che praticamente tutte le distribuzioni assegnano ad esso. Per il file system, in "Usa come", selezionate "Ext4 journaling file system", poi /boot per il "Mount point". Fate clic su "OK".

boot
Creare la partizione di boot

Con la prima partizione creata, selezionate lo spazio libero, quindi cliccate su "Aggiungi ..." per creare la partizione successiva. Dovrete ripetere questa operazione per creare le partizioni rimanenti.

Another new
Partizione di boot creata

La partizione successiva che dovrete creare sarà quella della memoria di condivisione swap. La dimensione consigliata per lo spazio di swap il doppio della quantità di memoria che si ha. Per questo esempio, ho creato una partizione da 6000 MB, o 6 GB. Per "Usa come" selezionate "swap area", poi premete OK.

Swap
Creare la partizione di swap

L'installazione predefinita di Linux Mint 9 o Ubuntu 10.04 occupa meno di 4 GB di spazio su disco. Quindi, impostare più di 4 GB sarà la scelta adatta per la partizione principale. Fate la scelta giusta per il file system e il punto di montaggio (ext4 e /), quindi fare clic su "Avanti".

Create root
Creare la partizione di root

Poiché la /home è l'ultima partizione che dovrete creare, destinerete lo spazio rimanente su disco ad essa. Ancora una volta, per "Usa come" selezionate il file system "Ext4 journaling". Per il "Mount Point", selezionate /home dal menu a discesa. Quindi cliccate su Avanti.

Create home
Creare la partizione home

Questa è una panoramica di tutte le partizioni appena create. Se è necessario apportare delle modifiche, selezionate la partizione desiderata, quindi fate clic sul tasto "Cambia ...". In caso contrario, questa è la fine della guida al partizionamento manuale. Fate click sul pulsante "Avanti" per continuare con il resto dell'installazione.

All partitions
Una vista di tutte le partizioni create

Articolo originale

***

Indice | Torna in alto