Salta il menu
*Linux Guide

Handbrake

Se state usando Linux e volete imparare a rippare i film in DVD, questo è l'articolo per voi. La gente ama riprodurre contenuti multimediali. E' una delle più comuni funzioni che la gente compie con il proprio computer. Lo facciamo per diverse ragioni: Talvolta vogliamo avere un files di dimensioni più contenute. Altre volte vogliamo un formato di file differente in modo che possa essere riprodotto nella nostra autoradio, o per riprodurlo nel nostro lettore DVd domestico. Altre volte vogliamo sistemare il bitrate o la sincronizzazione audio o aggiungere dei sottotitoli al film. Qualsiasi siano le ragioni, la manipolazione multimediale è qualcosa che faremo, presto otardi.
Linux è amichevole come altri sistemi operativi quando ci si adopera per la manipolazione multimediale. In questo tutorial, vi mostrerò come transcodificare il vostro film in DVD in un altro formato. Questa transcodificazione è popolarmente conosciuta come ripping.
A questo scopo useremo uno strumento pratico e potente chiamato Handbrake. Handbrake è un convertitore DVD open-source, cross-platform da DVD ad MPEG-4. E' disponibile per Linux, Windows e Mac.
Handbrake è semplice da usare, interamente grafico e con opzioni di editing avanzate.
Non prenderemo in considerazioni questioni morali e partiamo dall'assunto che i DVD che ripperete saranno di vostra esclusiva proprietà. Su queste note, cominciamo.

1. Installazione

Ho usato Ubuntu 8.10 Intrepid Ibex come piattaforma. Sfortunatamente Handbrake non è incluso nelle sue repositories, quindi non potrete installarlo da Synaptic o da apt-get. Fortunatamente, il produttore offre un pacchetto .deb che si installa rapidamente e senza problemi.
Dopo che il programma sia installato, lo troverete in:

Applicazioni --> Audio & Video

2. Lavorare con Handbrake

Diamo una occhiata alla interfaccia grafica:

Interfaccia grafica

La maggior parte delle funzioni sono indicative. Cliccando su Source aprirà il media che volete transcodificare. Destination specifica l'output dei file(s). Container definisce il formato dell'output. Se usate il menu a tendina potre cambiare il formato, l'estensione del file nel campo di destinazione cambierà anch'esso. Potete usare i campi di selezione (iPod 5G Support, Web optimized, etc) per definire a cosa volete che il vostro file si abbini.

Alla destra c'è una finestra chiamata Presets. Vi consente di scegliere uno dei templates sul quale la vostra conversione deve essere basato. Cambiando il template preselezionerà automaticamente alcune delle opzioni del menu principale. Per il nostro tutorial, lavoreremo con le configurazioni predefinite. Iniziamo il nostro progetto.

2.1 Selezionate il media

Handbrake funziona con film in DVD, il che significa che se avete manipolato parzialmente i files, Handbrake potrebbe non essere in grado di funzionare. La miglior cosa è di inserire il DVD e osservare la presenza del dispositivo in File. Nel nostro caso abbiamo /dev/scd0.

*

Verrà aperto il DVD. In questo caso Zatoichi.

*

2.2 Scegliere la configurazione di conversione

Ora dovrete operare delle scelte per l'output del film. A questo proposito, date una occhiata alle tabelle chiamate Video, Audio/Subtitles e altre.
Noi siamo principalmente al Video. Qui si definisce il codec e la qualità dell'output del film. Potete usare gli slider di Bitrate, Target Size (MB) o Quality per determinare come debba essere l'output.
Qui avete molta libertà, quindi scegliete le configurazioni fino a che troviate il codec corretto, la dimensione e la qualità video preferiti. Vorrei scoraggiarvi dall'usare Framerate, a meno che non sappiate esattamente cosa state facendo.

*

Per esempio, io voglio che l'output del film sia MPEG-4 (XviD):

*

Come nota negativa, non potrete convertire tutto il film. Potrete convertire selettivamente una sezione alla volta. I DVD sono tipicamente segmentati in capitoli, quindi mentre provate il setting, potrete solo convertire un singolo capitolo, in funzione di risparmiare tempo e spazio.

*

2.3 Anteprima

Potete anche avere una anteprima del film per vedere se è venuto bene. Basta cliccare sulle diapositive nel menu principale.

*

2.4 Avviare la transcodificazione

E' tutto. Cliccate sul pulsante Start e pazientate. Questa funzione potrebbe richiedere del tempo.
La maggior parte della gente ha computers potenti che sono spesso completamente sottoutilizzati. Il ripping del DVD è una delle poche applicazioni che fa un buon uso delle potenzialità della CPU.

*

2.5 Lavoro terminato

Dopo un po' di tempo, il lavoro è completato.

*

Godetevi la vostra creazione!

*

*

Infine una informazione di poco conto: Handbrake ha anche una icona molto carina:

*

3. Conclusioni

Rippare DVDs in Linux è una sciocchezza. Potreste aver pensato che Linux sia molto più difficile di Windows (o Mac), invece le cose possono essere addirittura più semplici. Niente terminale, nessun errore, nessun problema con codecs, formati, o altro. Tutto funziona perfettamente.

***

Indice | Torna in alto